Una settimana fa, giorno più, giorno meno, abbiamo parlato di come il pubblico che ha decretato il successo di Bridgerton, la nuova serie targata Shondaland disponibile da una quindicina di giorni su Netflix, abbia “già eletto” Regé-Jean Page, l’interprete di Simon Basset, come nuovo James Bond.

Chiaramente, si trattava di una nutrita lista di desiderata affidata a Twitter e nulla di più. Molto probabilmente, fino a che non avremo finalmente la possibilità di vedere, in un modo o nell’altro, No Time to Die, è altamente improbabile che la MgM e la EON Productions possano annunciare l’erede di Daniel Craig.

Questo non ha però impedito a Jimmy Fallon di chiedere proprio a Regé-Jean Page un parere su questi attestati di stima arrivati via social. Ecco cos’ha detto:

Credo che internet tenda a pensare davvero troppe cose, ma deo ammettere che questa è una delle più piacevoli. Penso che in questo caso ci sia un forte elemento di “traduzione culturale”. Nel senso che se sei inglese e partecipi a una produzione, di qualsiasi genere, che finisce per essere apprezzata dal pubblico, poi la gente comincia a pronunciare la parola con la B. Parola con la B che sta, oviamente, per Bond.E sono davvero tanto, tanto contento di aver ricevuto questo distintivo. E sono orgoglioso di essere in splendida compagnia, perché sono tante le persone ad averlo ricevuto. Ma si tratta solo di un distintivo.

No Time to Die sarà al cinema il 2 aprile 2021.

Questa la sinossi ufficiale:

Bond ha abbandonato gli impegni in prima linea e si gode una tranquilla vita in Giamaica. La sua pace ha vita breve dopo che il vecchio amico Felix Leiter della CIA si palesa con una richiesta d’aiuto. La missione ha l’obiettivo di recuperare uno scienziato rapito e si rivela molto più complessa di quanto atteso: Bond sarà messo alla prova da un misterioso nemico dotato di una nuova arma tecnologica.

Scritto da Neal Purvis e Robert Wade, Scott Z. Burns e Phoebe Waller-Bridge, oltre che da Cary Fukunaga che è anche regista, il film vede nel cast Daniel Craig, Lea Seydoux, Naomie Harris, Ben Whishaw, Rory Kinnear e Ralph Fiennes. Tra i nuovi ingressi del nuovo 007 troviamo Lashana Lynch, David Dencik, Ana De Armas, Billy Magnussen, Dali Benssalah e Rami Malek.

Cosa ne pensate? Curiosi di vedere il James Bond di Cary Fukunaga? Diteci la vostra nei commenti qua sotto!