Secondo Justin Kroll di Variety, la Warner starebbe pensando di non mettere in produzione Suicide Squad 2 prima dell’autunno del 2018, dal momento che Will Smith sarà occupato nei lavori di Aladdin di Guy Ritchie e di Gemini di Ang Lee. Le riprese, dunque, potrebbero iniziare tra più di un anno e, in tal caso, il film non arriverebbe nelle sale prima del 2019.

Nel live-action Disney, lo ricordiamo, Smith interpreterà il Genio della Lampada, che nel Classico di animazione aveva la voce di Robin Williams.

La trama di Gemini (precedentemente indicato come Gemini Man), ruota intorno a un assassino che si ritrova in un’inaspettata battaglia contro un clone di se stesso, più giovane di 25 anni e all’apice delle abilità. La Skydance ha preso in carico il progetto nel 2015. A produrlo sarà Jerry Bruckheimer.

Qui di seguito il tweet di Kroll:

 

 

Di recente, durante gli impegni stampa per la quinta stagione di House of CardsJoel Kinnaman (Rick Flagg in Suicide Squad) aveva commentato brevemente circa lo status del capitolo due:

Da quanto ne so lo stanno ancora scrivendo e credo che l’intenzione sia quella di cominciare a girare nel 2018, ma potrebbero anche cambiare i piani. Credo che tornerò sicuramente nel film.

Al momento non rimane che attendere comunicati ufficiali circa la messa in cantiere e la tempistica dei lavori del sequel del film di David Ayer.

Cosa ne pensate? Ditecelo nei commenti!

Fonte: Justin Kroll (Variety)