Chris Hemsworth non è stato accolto proprio a braccia aperte sul set di Avengers, il film di Joss Whedon del 2012.

A raccontarlo è stato Jeremy Renner, l’interprete di Occhio di Falco, in una recente intervista:

Se avete mai giocato a uno sport, è come entrare in una nuova squadra. Conoscevo Robert Downey Jr., conoscevo Scarlett Johansson, ma non Chris Hemsworth. Lui è un grande, ma non lo conoscevamo.

Il primo giorno eravamo tutti in attesa con i nostri costumi, sembrava Halloween, eravamo elettrizzati, ma ci sentivamo anche ridicoli. Ci conoscevamo già un po’ tutti, a parte questo Hemsowrth, australiano. Era il più alto, il più bello… Downey mi disse: “Dobbiamo spezzargli le gambe, dobbiamo farlo fuori. È troppo bello, troppo alto, troppo affascinante, maledetto“.

Nella stessa intervista Renner ha potuto parlare del viaggio cominciato con The Avengers nel 2012 e del legame che, nell’arco di più di un decennio di Universo Cinematografico Marvel, si è instaurato con le altre star dentro e fuori dal set.

Cosa ne pensate? Ditecelo qui di seguito nei commenti!