Nel numero di gennaio 2022 di Empire Magazine, Benedict Cumberbatch ha parlato delle riprese aggiuntive di Doctor Strange in the Multiverse of Madness che come abbiamo visto dureranno fino alla fine dell’anno.

Siamo nel bel mezzo delle riprese aggiuntive e stiamo lavorando molto sodo per far quadrare tutto e realizzare il pieno potenziale del film.

Ha poi chiarito la natura delle scene che saranno girate e rigirate:

Alcuni pezzi vogliamo girarli meglio, ma altri erano impossibili da girare [durante la prima sessione] per motivi logistici, di Covid, e così via. Siamo andati lentissimi proprio per quel motivo, fortunatamente la produzione è filata abbastanza liscia, anche se tutto è più dilatato.

Le parole confermano le voci arrivate alcune settimane fa secondo cui nelle prime due settimane si sarebbero sistemate alcune scene girate nella prima sessione di riprese che si è svolta nel Regno Unito: non tutti gli attori erano disponibili all’epoca, e in quella fase la pandemia stava creando ancora molti problemi logistici.

Doctor Strange in the Multiverse of Madness è stato annunciato a luglio 2019 durante il lungo panel al Comic-Con di San Diego e sarebbe dovuto arrivare al cinema il 5 novembre 2021 prima del rinvio al 25 marzo 2022 e, successivamente, al 6 maggio 2022. Le riprese si sono tenute anche in Norvegia oltre che ai Longcross Studios di Londra.

Trovate tutte le informazioni nella nostra scheda del lungometraggio.