Comicbook ha scambiato due chiacchiere con Benedict Wong e Xochitl Gomez per la promozione di Doctor Strange nel Multiverso della follia, il film diretto da Sam Raimi da domani nei cinema italiani.

I due attori hanno parlato di rappresentazione della comunità LGBTQIA+ grazie al personaggio di America Chavez.

America rappresenta così tante persone e con lei sul grande schermo moltissime persone si sentiranno rappresentante ed è importante” ha commentato l’attrice. “L’UCM adesso ha America“.

Wong ha fato eco alle parole dell’attrice aggiungendo: “È quello che fa la Marvel, no? Rappresentano, offrendo una cassa di risonanza e un’occasione. Lo abbiamo visto con Shang-Chi e lo vedremo con Ms Marvel“.

Si è poi parlato di viaggio nel multiverso e del fatto che è stato difficile tenere a mente tutto.

Abbiamo impiegato un paio di settimane” ha spiegato Wong. “Li abbiamo chiamati universo 616, 616 e così via, sempre tenendo a mente che tutto succede nello stesso momento“.

Gomez ha poi aggiunto:

Usavo dei post-it per chiarire chi proveniva da dove e tutto il resto. Sul set è ancora più difficile perché un giorno fai parte di una scena, il giorno successivo di una sequenza completamente diversa e può confondere le idee. Tenere tutto per iscritto mi ha aiutato.

Doctor Strange nel multiverso della follia sarà nelle sale italiane a partire dal 4 maggio, mentre in quelle americane dal 6 maggio. Trovate tutto quello che c’è da sapere sul lungometraggio diretto dall’acclamato Sam Raimi nella nostra scheda del film.

Cosa ne pensate? Se siete iscritti a BadTaste+ potete dire la vostra nello spazio dei commenti qua sotto! Se volete, potete restare in contatto con la redazione di BadTaste anche su Twitch!