Se avete già visto Doctor Strange 2, la pellicola dei Marvel Studios diretta da Sam Raimi nei cinema dallo scorso 4 maggio, sapete già che, come peraltro era lecito attendersi in virtù del finale di WandaVision e dei vari materiali promozionali, la villain del film è Scarlet Witch, il personaggio interpretato da Elizabeth Olsen.

Lo sceneggiatore di Doctor Strange 2, Michael Waldron, ha potuto parlare con Playlist proprio di questa svolta narrativa su Scarlet Witch anche in riferimento ao commenti che le persone hanno affidato ai social.

L’autore, in merito alla svolta villain di Scarlet Witch in Doctor Strange 2, spiega:

Penso che ai fan di WandaVision direi che posso capire [quello che provano, ndr.]. Guardare un personaggio che ami che commette delle azioni così terribili. Sono cose che suscitano delle emozioni forti che è proprio quello che cerchiamo di fare con i film. Non l’avremmo mai fatto se non ci fosse sembrato adeguato come prossimo passo del viaggio di questo personaggio.

Poi aggiunge anche:

La mia interpretazione della storia di WandaVision è che Wanda è alle prese con l’elaborazione del dolore causato dal lutto, cosa che non penso sia riuscita davvero a superare. È la storia di lei che vive questa negazione e, in una certa misura, ci sta anche riuscendo, ma non mi pare che sia davvero giunta a fare davvero i conti con questa sua rabbia provata per quello che ha attraversato ed è proprio quella rabbia che si porta dietro mentre se ne va con la consapevolezza che lei è Scarlet Witch portandosi dietro quel libro malefico, il Darkhold. Darkhold che si nutre di questa rabbia spingendola a fare questo viaggio che, per me e credo anche per Wanda, sia del tutto giustificabile, nobile. Vuole solo riavere i suoi figli.

Trovate tutte le informazioni su Doctor Strange nel multiverso della follia nella nostra scheda. Il film è arrivato al cinema in Italia il 4 maggio.

Cosa ne pensate? Se siete iscritti a BadTaste+ potete dire la vostra nello spazio dei commenti qua sotto!