Elvis: il compositore parla di come ha unito le voci di Austin Butler e del re del rock

Elvis
Elvis
di Baz Luhrmann
23 giugno 2022 al cinema

Durante un’intervista con Variety, il compositore Elliot Wheeler ha parlato del suo lavoro su Elvis, il film ora nelle sale italiane che ha trionfato al botteghino il fine settimana appena trascorso.

Wheeler ha spiegato di aver lavorato a stretto contatto con l’editor musicale Jamieson Shaw per dare vita a tutte le canzoni che si sentono nel film visto che la pellicola alterna la voce di Austin Butler, quella di Elvis e nuove registrazioni di classici come Can’t Help Falling in Love.

Wheeler ha spiegato che Butler ha registrato ogni singolo verso di ogni singola canzone che si sente nel film, e pertanto la voce di Presley è stata unita alla sua in fase di missaggio all’occorrenza:

Se sceglievamo di usare un pezzo cantato da Elvis, facevamo a pezzi l’esibizione di Austin. Abbiamo usato molti respiri, grugniti e i suoni dovuti al movimento del corpo di Austin.

Sebbene sia principalmente la voce di Butler quella che il pubblico può sentire nel film, l’ultima parte del film fa molto più leva sulla voce di Elvis:

Austin interpreta tutti i brani fino al 1968 quando è vestito in pelle nera. Da quel momento in poi sentiamo Elvis.

La pellicola è uscita al cinema in Italia il 22 giugno 2022, i Måneskin faranno parte della colonna sonora originale del film con la loro versione dell’iconica hit di Elvis Presley intitolata If I Can Dream.

Trovate tutte le informazioni sul film nella nostra scheda.

Classifiche consigliate

È necessario attenersi alla netiquette, alla community infatti si richiede l’automoderazione: non sono ammessi insulti, commenti off topic, flame. Si prega di segnalare i commenti che violano la netiquette, BAD si riserva di intervenire con la cancellazione o il ban definitivo.