Vi abbiamo già parlato del commento in diretta su Twitter di Guardiani della Galassia 2 al quale hanno partecipato James Gunn e alcuni componenti del cast: oggi vi proponiamo qualche altra curiosità emersa dal confronto del regista con gli appassionati, tra cui una relativa a Groot.

In risposta a un utente che si chiedeva perché Peter Quill non riuscisse a capire Groot nonostante avesse un traduttore integrato, il regista ha spiegato:

Non ha un traduttore universale. Ha un traduttore. E non ha tutte le lingue (ad esempio nel primo film non aveva il sakaariano). E la gente non impara il Groot imparando la lingua, ma attraverso un legame con Groot.

 

 

Thor in Infinity War dice di aver imparato il Groot a scuola come materia facoltativa, e ciò sembrerebbe incoerente, ma il regista ha precisato:

Thor stava scherzando, come gli piace fare, quando ha detto che il Groot era una materia facoltativa. Essere un Dio non lo rende automaticamente capace di capire Groot come fanno i Guardiani.

 

 

Il regista qualche giorno fa ha risposto alle seguenti domande di una persona che vedeva il film per la prima volta:

  • Chi è il tizio blu? È cattivo?
  • Thanos è cattivo?
  • Quanto può diventare alto Groot?
  • Mi piace Rocket
  • Cos’è quella cosa?

Il regista ha così risposto:

  • Yonu
  • No. È un tipo problematico, ma ha un’anima buona
  • Non lo sappiamo ancora
  • Non è una domanda?
  • Immagino tu ti stia riferendo all’Orb?

 

 

Il regista ha dato l’impressione che quando parlava di anima buona si riferisse a Thanos, così ha chiarito:

Mi riferivo a Yondu, non a Thanos. Fanc*lo Thanos.

 

 

Ha infine lodato il lavoro fatto da un fan a caccia di curiosità e easter egg sul film disponibile su Youtube:

 

 

Il film è uscito il 25 aprile 2017 in Italia.

Al ritmo dell’Awesome Mixtape #2, Guardiani della Galassia Vol. 2 prosegue narrando le avventure dei Guardiani mentre si inoltrano ai confini del cosmo. La squadra deve lottare per restare unita come una famiglia quando scopre i misteri sul vero padre di Peter Quill.

Vecchi nemici diventeranno nuovi alleati e i personaggi preferiti dei fan tratti dai fumetti classici giungeranno in soccorso dei nostri eroi. L’Universo Cinematografico Marvel continua ad espandersi.

Nel film tornano Chris Pratt, Zoe Saldana, Dave Bautista, Michael Rooker, Karen Gillan, Vin Diesel, Bradley Cooper, Sean Gunn e Glenn Close. Tra le new entry Kurt Russell, Pom Klementieff, Elizabeth Debicki e Chris Sullivan.