THR svela che dopo la decisione della Warner Bros. di far uscire Una famiglia vincente – King Richard in contemporanea al cinema e su HBO Max, Will Smith ha voluto occuparsi personalmente dei compensi aggiuntivi dei suoi colleghi.

L’attore, che è stato pagato almeno 40 milioni di dollari per recitare nel film, ha voluto regalare dei bonus ai colleghi staccando personalmente degli assegni intestati a Saniyya Sidney e Demi Singleton, che interpretano Venus e Serena, ma anche a Tony Goldwyn, Jon Bernthal e Aunjanue Ellis.

Una fonte del giornale ha descritto i compensi come “un gradito bonus” visto che anche lo studio si era preoccupato di aggiungere cifre aggiuntive al loro cachet dopo l’accordo con HBO Max.

will smith king richard una famiglia vincente

Aspettando l’uscita del film, il regista ha parlato con Insider della trasformazione di Will Smith nel ruolo, spiegando che si è opposto a una trasformazione troppo radicale:

Era scioccante, sembrava davvero Richard Williams. Dissi: “Guardate, avete fatto un lavoro incredibile, ma non lo voglio“. […] Will sarebbe dovuto rimanere tre ore seduto al reparto trucco e nessuno lo voleva. Ho guardato Will negli occhi e ho detto: “Non ce n’è bisogno”.

Ecco le note di produzione:

Basato su una storia vera che ispirerà il mondo, “Una Famiglia Vincente – King Richard” della Warner Bros. Pictures ripercorre la vita di Richard Williams, un padre imperterrito che ha contribuito a formare due delle atlete più dotate di tutti i tempi, che hanno cambiato lo sport del tennis per sempre. Il due volte candidato all’Oscar® Will Smith (“Ali”, “La ricerca della felicità”, “Bad Boys for Life”) interpreta Richard, sotto la direzione di Reinaldo Marcus Green (“Monsters and Men”).

Spinto da una chiara visione del loro futuro, e utilizzando metodi non convenzionali, Richard ha un piano che porterà Venus e Serena Williams dalle strade di Compton in California, al palcoscenico mondiale, come icone leggendarie. Il film profondamente toccante, mostra il potere della famiglia, della perseveranza e dell’incrollabile convinzione come mezzi per raggiungere l’impossibile e avere un impatto sul mondo.

Aunjanue Ellis (“Se la strada potesse parlare”, “Quantico” in TV) interpreta la mamma delle ragazze, Oracene “Brandi” Williams; Saniyaa Sidney (“Il diritto di contare”, “Barriere”) interpreta Venus Williams; Demi Singleton (“Godfather of Harlem” in TV) interpreta Serena Williams, con Tony Goldwyn (la serie “Divergent”, “Scandal” in TV) nei panni dell’allenatore Paul Cohen e Jon Bernthal (l’imminente “I molti santi di Newark”, “Le Mans ’66 – La grande sfida”) in quelli dell’allenatore Rick Macci. Fanno parte del cast anche Andy Bean (“IT – Capitolo due”), Kevin Dunn (i film di “Transformers”, “Veep – Vicepresidente Incompetente” della HBO) e Craig Tate (“Greyhound: Il nemico invisibile”).

Green ha diretto “Una Famiglia Vincente – King Richard” da una sceneggiatura scritta da Zach Baylin. I produttori sono Tim White e Trevor White sotto la loro bandiera di Star Thrower Entertainment, e Will Smith con la sua Westbrook. I produttori esecutivi del film sono Isha Price, Serena Williams, Venus Williams, James Lassiter, Jada Pinkett Smith, Adam Merims, Lynn Harris, Allan Mandelbaum, Jon Mone e Peter Dodd.

La squadra creativa che ha lavorato dietro le quinte comprende il direttore della fotografia premio Oscar® Robert Elswit (“Il petroliere”), gli scenografi Wynn Thomas (“Da 5 Bloods – Come fratelli”, “Il diritto di contare”) e William Arnold (“Il coraggio della verità – The Hate U Give”), la montatrice nominata all’Oscar® Pamela Martin (“The Fighter”) e la costumista due volte nominata all’Oscar® Sharen Davis (“Dreamgirls”, “Ray”). Musiche ad opera del compositore candidato all’Oscar® Kris Bowers (“Space Jam: New Legends”, “A Concerto is a Conversation”).

Una famiglia vincente – King Richard sarà al cinema il 13 gennaio 2022.