Assieme a Tom Holland, Mark Ruffalo è decisamente in prima posizione tra i maggiori spoileratori dell’Universo Cinematografico Marvel.

L’attore ha accolto questa sua “parte di sé”, come evidente in un suo ultimo post su Twitter, in cui ha mostrato alcune note presenti nel suo iPhone.

Tra queste tre spoiler sui film Marvel:

  • Being a friend from work: un riferimento alla sua introduzione da parte di Thor in Ragnarok
  • Everyone dies: un riferimento alla sua leggendaria intervista spoiler
  • Tacos: un riferimento alla scena di Avengers: Endgame in cui Hulk distribuisce tacos ai suoi colleghi

 

 

 

In un’intervista con Variety risalente a ottobre, Mark Ruffalo è tornato a parlare del suo ruolo nell’Universo Cinematografico Marvel. L’attore interpreta Hulk dal 2012 e nel corso della chiacchierata ha parlato del sogno a occhio aperti che sta ancora vivendo e della paura costante di perdere il ruolo:

Ogni volta che mi lamento dicendo: “Cavolo, quanto ci vuole per iniziare a girare?”, poi mi dico: “Ehi, ricorda che non dovresti neanche essere qui”.

Il riferimento, naturalmente, è al fatto che il ruolo di Hulk fosse stato affidato inizialmente a Edward Norton:

Così mi ricordo di mostrare gratitudine, perché ancora non ci credo. Continuo e pensare: “Prima o poi mi sbattono fuori dal locale”. Il mio posto non era questo e un giorno se ne accorgeranno.

L’ultima volta che abbiamo visto Ruffalo nei panni di Hulk è stato in Avengers: Endgame. Dopo lo schiocco con il Guanto dell’Infinito, il Golia Verde è rimasto segnato a vita e magari questo sarà un aspetto che sarà esplorato in uno dei prossimi progetti.

Ricordiamo che stando alle voci di corridoio, l’attore apparirà nella serie di She-Hulk con protagonista Tatiana Maslany.

Cosa ne pensate? Curiosi di rivedere Mark Ruffalo nei panni di Hulk? Ditecelo nei commenti qui di seguito!