A margine della promozione di Love and Monsters, Michael Rooker ha parlato con Comicbook della possibilità di tornare a interpretare Yondu in un film dell’universo cinematografico Marvel.

L’attore ha interpretato il personaggio per l’ultima volta in Guardiani della Galassia Vol. 2, sacrificandosi per Star-Lord, ma se ci fosse un modo, tornerebbe senza pensarci sopra

Amo il personaggio. Non so come potrebbero fare, ma certo che è possibile. Tutto è possibile nell’universo Marvel, sapete? C’è il viaggio nel tempo e quella roba lì. Quindi sì, è possibile. Ma potranno permettersi il mio ingaggio? Non so, alla Marvel non hanno molti soldi, è dura in questo mondo.

James Gunn ha più volte ribadito di essere contrario a un eventuale ritorno in vita di Yondu perché ci significherebbe togliere pathos e profondità alla sua dipartita. Nulla vieta, però, che il personaggio possa effettivamente tornare in altri modi, magari anche solo per un cammeo.

Rooker e Gunn, comunque, hanno trovato il modo di collaborare nuovamente con The Suicide Squad: Missione suicida, in cui l’attore vestirà i panni di un personaggio di nome Savant. La pellicola, ora in post-produzione, sarà al cinema il 6 agosto 2021. Gunn, prima di Guardiani della Galassia Vol. 3, girerà gli episodi della serie spin-off di Suicide Squad su Peacemaker.