È Nomadland a vincere il primo weekend di riaperture dei cinema in Italia nel 2021, confermando che sono le prime visioni ad attirare maggiormente il pubblico. Questa prima settimana di riaperture ha registrato 101mila spettatori, quattro volte il numero di spettatori che andarono al cinema dopo il primo lockdown, a giugno 2020 (circa 26mila, le sale riaperte erano due terzi di quelle attuali). L’incasso complessivo è di 675mila euro, di cui 608mila nel corso del weekend (che, lo ricordiamo, comprende quattro giorni da giovedì a domenica).

Il vincitore dell’Oscar come miglior film, Nomadland, incassa 429mila euro e si piazza saldamente in testa, ottenendo una media di oltre tremila euro per sala (su oltre 130 sale). Ricordiamo che dal 30 aprile il film è disponibile anche in streaming, quindi il dato d’incasso è particolarmente interessante. Al secondo posto, Minari incassa 79mila euro, salendo a 111mila euro complessivi. Anche in questo caso, parliamo di una nuova uscita di rilievo (ha vinto un Oscar).

Al terzo posto troviamo la rimasterizzazione di In the Mood for Love, con 31mila euro e un totale di quasi 37mila euro. Quarta posizione per EST – Dittatura Last Minute, con 15mila euro e un totale di oltre 18mila euro, mentre chiude la top-five il vincitore della Berlinale Sesso sfortunato o follie porno.

INCASSI ITALIA 29 APRILE / 2 MAGGIO 2021

  1. NOMADLAND – € 429.047 / € 429.047
  2. MINARI – € 79.385 / € 111.503
  3. IN THE MOOD FOR LOVE – € 31.149 / € 36.868
  4. EST – DITTATURA LAST MINUTE – € 15.022 / € 18.785
  5. SESSO SFORTUNATO O FOLLIE PORNO – € 10.263 / € 10.263
  6. I PREDATORI – € 4.631 / € 167.098
  7. UN DIVANO A TUNISI – € 3.939 / € 458.631
  8. TRASH – € 3.509 / € 243.924
  9. LEI MI PARLA ANCORA – € 2.891 / € 4.194
  10. LEZIONI DI PERSIANO – € 2.500 / € 3.634

Fonte: Cinetel