Per interpretare la Potente Thor in Thor: Love and Thunder, Natalie Portman si è allenata per dieci mesi per arrivare alla massa muscolare necessaria per il ruolo, ma c’è stato però bisogno di un trucchetto per rendere l’attrice più alta di qualche centimetro e quindi più imponente.

Non sono mai stata tanto grossa” ha commentato l’attrice in un’intervista con Variety. “Ti rendi conto: “Wow, deve essere così diverso andarsene in giro ogni giorno così“. Ha poi aggiunto, sull’altezza: “Da donna di 1 metro e 60, non credo che tornerò mai a interpretare un personaggio di 1 metro e 80. Mi sono davvero gustata quei momenti in cui la gente mi ha visto così grande“.

Per dare l’impressione che l’attrice fosse più alta è stato usato un trucco decisamente classico, una pedana:

Provavamo la scena, capivano il percorso e poi rialzavano quel percorso di 20 cm da terra, e io mi limitavo a seguirlo.

Variety ha chiesto anche un commento alla collega Tessa Thompson, interprete di Valchiria:

Sul set la chiamavano pedana (“deck” in originale), ma a seconda dell’accento finiva per sembrare un’altra cosa. Il motivo è che siamo tutti dei bambini.

In un dietro le quinte, in effetti, si intravede la pedana in questione:

L’uscita italiana del quarto film dedicato al Dio del Tuono dei Marvel Studios, Thor: Love and Thunder, è prevista per il 6 luglio 2022Trovate tutte le notizie sull’attesissimo cinecomic nella nostra scheda.

Cosa ne pensate? Se siete iscritti a BadTaste+ potete dire la vostra nello spazio dei commenti qua sotto! Potete seguire la redazione di BadTaste anche su Twitch!