Sono passati 33 anni dall’uscita de I Gemelli, la commedia di Ivan Reitman con Arnold Schwarzenegger e Danny DeVito, ma alla fine, stando a quanto comunicato da Deadline e dopo una lista infinita di speculazioni, Triplets, il sequel del film, pare davvero pronto a partire. La notizia arriva a margine del mercato del film del festival di Toronto che, proprio come lo scorso anno, si sta svolgendo in maniera virtuale.

La lavorazione di Triplets dovrebbe partire il prossimo gennaio a Boston e vedrà coinvolto il team storico, composto dal regista Ivan Reitman e dalle due star citate, con l’aggiunta di Tracy Morgan che sarà nel cast come terzo gemello. Inizialmente doveva esserci Eddie Murphy, ed è proprio il regista a spiegare a Deadline perché non è più potuto salire a bordo del progetto:

I Gemelli ebbe un buon successo e, qualche anno dopo, tutta questa faccenda è cominciata con un meeting fra Arnold ed Eddie Murphy, il suggerimento arrivò proprio da uno di loro. Si basava sul fatto che dovesse esserci questa Tripletta perché avrebbe potuto dare vita a una commedia divertente. Abbiamo cominciato a lavorarci con, in testa, Eddie Murphy ma poi, dopo il successo ottenuto su Amazon da Il principe cerca figlio, la sua agenda si è riempita molto velocemente. Sapevamo che avremmo cominciato a girare il prossimo anno. Sono amico di Tracy Morgan da tantissimo tempo e ho sempre pensato che fosse una delle persone più divertenti al mondo. Ho realizzato che sarebbe stato perfetto come terzo gemello e abbiamo riscritto la parte per lui. Ora cercheremo di trovare i soldi per fare il film.

In questo rumoreggiatissimo sequel del cult anni ottanta, Triplets appunto, i due fratelli del titolo si ritroveranno ad avere un altro “gemello”, Tracy Morgan appunto.

A seguire trovate la sinossi ufficiale de I gemelli:

Per uno specialissimo esperimento scientifico, Mary Ann Benedict e’ stata fecondata col seme di sei uomini eccezionali, affinche’ generi un figlio straordinario, per il bene dell’umanita’. Ma nascono invece due gemelli: Julius, eccezionalmente sviluppato, e Vincent, piccolissimo, mentre alla madre viene comunicato che l’unico nato e’ morto. I due bambini, separati subito dopo la nascita, crescono ignorando l’uno l’esistenza dell’altro e credendo che la madre sia morta di parto. Dopo 35 anni, Julius Benedict un uomo gigantesco, intelligente, colto, ma molto ingenuo, dedito a studi scientifici in un’isola deserta dei Mari del Sud, apprende dallo scienziato suo maestro di avere un fratello gemello, che vive negli Stati Uniti, e subito parte entusiasta per raggiungerlo. Vincent Benedict e’ invece un piccolissimo e vivacissimo ometto, allevato in un orfanotrofio, un imbroglione che vive di espedienti, ed e’ sempre in mezzo ai guai per i suoi affari poco puliti. Giunto a New York, Julius lo trova in prigione e per liberarlo gli paga la cauzione. Dal quel momento, i due fratelli, diversissimi in tutto, diventano indivisibili, imparano a volersi bene e ad aiutarsi, attraversando molte spiacevoli avventure, sia con pericolosi gangsters, sia con commercianti d’auto di lusso rubate, dai quali Vincent e’ seriamente minacciato, e dai quali Julius riesce a salvarlo, un po’ con la sua eccezionale forza fisica, un po’ con la sua onesta’. Mentre si smussano le diversita’ dei loro caratteri, i gemelli vanno in cerca della madre, della quale hanno saputo che e’ ancora viva, accompagnati da Linda, fidanzata di Vincent, e dalla sorella di costei, Marnie, della quale Julius si e’ innamorato. Finalmente Mary Ann viene ritrovata e deve persuadersi che quelli sono veramente i suoi figli gemelli, vivi e vegeti. Cosi’, risolti felicemente tutti i problemi, Julius e Vincent sposano le due ragazze.

Quanto attendete Triplets? Ditecelo nei commenti!