Avrete sicuramente sentito parlare di Nicolas Gentile e del suo desiderio di costruire una Contea Hobbit in Abruzzo, una controparte italiana di Hobbiville, per intenderci.

L’ambizioso progetto del geologo e pasticcere è balzato negli ultimi giorni agli onori della cronaca internazionale, specialmente per il viaggio affrontato assieme a una Compagnia di avventurieri alle pendici del Vesuvio, tutto documentato sui social.

Come spiegato sul sito ufficiale, l’obiettivo di Nicolas è uno:

Costruiremo, in questo terreno di oltre due ettari sito tra le colline, i boschi e i fiumi della provincia abruzzese, una Grande Casa Hobbit, con corridoi, stanze per gli ospiti, saloni, sale da pranzo, stanze per il Gioco di Ruolo dove poter soggiornare e vivere la vera comodità degli Hobbit, più altre 4 case hobbit più piccole sparse tra i prati e i boschi e unite da sentieri e siepi e staccionate sempre adibite al pernotto.

Nel progetto sono previsti anche i Caravan dei Nani, (ovvero strutture mobili interamente costruite a tema) e la Locanda del Drago Verde, dove poter fare festa, bere e mangiare come solevano fare i veri abitanti della Contea.

L’obiettivo è creare un ambiente che non sia un semplice “villaggio turistico”:

La Contea dovrà essere un balsamo per lo spirito e per i rapporti umani, quelli semplici e puri. Il vivere una vita da Hobbit, in fondo, non è altro che tornare a vivere con più lentezza e consapevolezza le giornate, dando valore allo stare insieme, al mangiare seduti tutti insieme a tavola, al raccontare storie davanti ad un fuoco, alla reciproca empatia e alla valorizzazione dei buoni sentimenti, oggi scambiati da molti come atteggiamenti di debolezza, o peggio, comportamenti fasulli. La magia risiede nelle piccole cose, e noi in questo crediamo fermamente.

Prossimamente partirà una campagna di crowdfunding visto che il progetto necessità intorno ai 100.000 euro:

Il progetto di per sé è ambizioso ma realizzabile, e ogni donazione sarà fondamentale. Ad ogni importo versato sarà corrisposto un “premio” che crescerà al crescere della cifra donata: essere menzionati nel Libro Mastro della Contea, ricevere gadget tematizzati, avere un accesso esclusivo con vitto e alloggio nelle Case Hobbit… e (per cifre considerevoli) diventare uno dei “Padri e Madri fondatori della Contea” con ritratto su tela appeso alle pareti di Casa Baggins, accesso agli eventi della Contea e trattamento speciale nei giorni di permanenza!

Ma non è tutto: due giorni fa sulla pagina Instagram di Gentile è comparso un video con alcuni volti noti della trilogia del Signore degli Anelli, ovvero Elijah Wood, Billy Boyd e Sean Astin (Frodo, Pipino e Sam), che contattati tramite Cameo hanno reagito con grande entusiasmo alla notizia.

Ecco il video:

 

 

Per chi si stesse chiedendo se l’ideatore ha avuto il permesso dai “piani alti” per mettere in cantiere un progetto simile, il nostro “hobbit” ha risposto anche a questo:

Tutto il progetto in atto non avrà alcuna accezione commerciale con le opere di Tolkien, anche se è palese che ad esse si ispira. […] Bucchianico, dove sorgerà la Contea Gentile, un tempo faceva davvero parte di una Contea legalmente costituita! Gentile è il mio cognome e anche il sentimento principale che voglio portare in questo mondo e le case ipogee con le porte e le finestre rotonde non hanno copyright. Inoltre tutti i progetti, le immagini usate, i vestiti, i nomi che sono stati utilizzati e che utilizzeremo saranno originali al 100%, quindi non lederanno alcun copyright.

Cosa ne pensate? Ditecelo nei commenti!