Le riprese di Suicide Squad sono ormai terminate, e gli attori hanno iniziato a commentare la loro esperenza sul set del film di David Ayer con la stampa. Dopo Margot Robbie, oggi tocca a Viola Davis, che ha parlato con Deadline:

Ho lavorato a quel film dal 1 aprile. Sembra tantissimo tempo, ma non lavoravo ogni giorno. Non ho mai fatto nessun film tratto da un fumetto, ma so che i fumetti DC hanno la tendenza ad avere personaggi più dark. Batman è un personaggio dark, Harley Quinn, Joker… Quello che ha fatto David Ayer è stato umanizzarli. Penso che sia quello che emerge dal trailer – qualcosa di diverso che li rende più accessibili.

Quello che viene indagato nel film è la patologia che risiede dietro a ciascuno di questi personaggi. Anche il look sarà molto diverso dal solito. Allo stesso tempo, ci saranno molti elementi comuni a questo genere di film: l’azione, gli effetti visivi, gli effetti di makeup. Sono ancora sconvolta da quel film. Quando ho visto il trailer mi sono detta: “Oh mio dio, è davvero un mago!” È stato un piacere lavorare con David Ayer.

Parlando con il New York Times, poi, l’attrice ha svelato di aver firmato il classico contratto che include due sequel:

È il mio primo grande film di supereroi. Ho firmato per tre film, quindi speravo proprio fosse una grande esperienza.

L’idea è che gli altri due film siano il doppio blockbuster sulla Justice League.

Le riprese di Suicide Squad sono in corso in Canada, a Toronto, negli studi Pinewood, dallo scorso aprile. Il film uscirà il 5 agosto 2016 negli Stati Uniti.

Nel cast del film Will Smith (Deadshot); Joel Kinnaman (Rick Flagg); Margot Robbie (Harley Quinn); Jared Leto (Joker); Jai Courtney (Boomerang); Cara Delevingne (Enchantress); Viola Davis (Amanda Waller); Jay Hernandez, Common, Adewale Akinnuoye-Agbaje, Karen Fukuhara, Adam Beach, Scott Eastwood, Ike Barinholtz.

Scritto e diretto da David Ayer, il film è basato sul fumetto ideato originariamente da Robert Kanigher e Ross Andru nel 1959.