Che Netflix sarebbe diventata la nuova casa di Zack Snyder dopo le traversie con la Warner era già chiaro nel momento in cui erano stati annunciati tutti i numerosi progetti collegati all’universo di Army of the Dead. Adesso però è arrivata l’ufficialità (via The Hollywood Reporter) del contratto di prelazione firmato dalla casa di produzione sua e di sua moglie Deborah, la Stone Quarry Production, con il colosso dello streaming.

Il primo progetto a cadere ufficialmente sotto questo accordo – al momento della durata di due anni – sarà il recentemente annunciato Rebel Moon, un’avventura intergalattica da lui scritta e diretta, un film che mixerà insieme due grandi passioni del regista: Star Wars e Akira Kurosawa (ECCO TUTTI I DETTAGLI). Una volta terminati gli impegni per il film citato, il filmmaker darà forma anche al sequel di Army of the Dead 2 che scriverà, ancora una volta, con Shay Hatten.

Mente dell’operazione è Scott Stuber, Head of Global Films dove gestisce lo sviluppo, la produzione e l’acquisizione dei cataloghi di film Netflix. I due si conoscono fin dai giorni dell’esordio di Zack Snyder dietro alla macchina da presa avvenuto con L’alba dei morti viventi: la pellicola era prodotta dalla Universal e Stuber, all’epoca, lavorava proprio lì.

Questa la sua dichiarazione così come riportata dal magazine:

Conosco Zack e Deb da anni e sono stato così fortunato da aver lavorato all’Alba dei morti viventi, il suo primo film. . Da quel giorno in poi, ho avuto il privilegio di osservarlo mentre la sua carriera esplodeva, di ammirare l’impatto dei suoi lavori. Assistere a questo suo ritorno alle origini avvenuto con Army of the Dead, che è diventato uno dei nostri film più popolari, guardarlo mentre costruiva questo mondo fatto di personaggi che ritroveremo anche nel prequel Army of Thieves e nella serie anime, è una cosa straordinaria. Abbiamo solo intaccato la superficie di quello che abbiamo in serbo e creeremo con Zack e Deborah Snyder e gli altri partner alla Stone Quarry.

La produzione di Rebel Moon dovrebbe partire all’inizio del 2022 e, anche in questo caso, si ambisce a dare vita a un progetto in grado di dare forma a un franchise.

ARMY OF THE DEAD è diretto da Zack Snyder (qui anche direttore della fotografia) con una sceneggiatura di Snyder & Shay Hatten e Joby Harold, tratta da una storia di Snyder. Il film è prodotto da Deborah Snyder, p.g.a .; Wesley Coller, p.g.a .; Zack Snyder, p.g.a. Il film è interpretato anche da Richard Cetrone e Michael Cassidy.

Cosa ne pensate? Ditecelo nei commenti!