L’instancabile Douglas Trumbull all’età di 79 anni continua ad essere un punto di riferimento per il mondo degli effetti speciali.  Il suo eccezionale curriculum include la creazione di magie visive in film come Incontri ravvicinati del terzo tipo, Blade Runner, The Tree of Life e ovviamente 2001: Odissea nello spazio. Proprio in occasione di una mostra dedicata al capolavoro di Stanley Kubrick, ha detto la sua sullo stato attuale dell’arte degli effetti speciali, non risparmiando critiche alla CGI. Ha spiegato poi come intende rivoluzionare l’High Frame Rate, la tecnica di ripresa e di proiezione ad alto numero di fotogrammi (già vista ne Lo Hobbit e in Gemini Man con discutibili risultati) e ha dato la sua opinione sul nuovo master in 70mm di 2001: odissea nello spazio curato da Christopher Nolan.

La longevità di 2001: Odissea nello spazio

Douglas Trumbull aveva solo 23 anni quando iniziò a lavorare al kolossal di Kubrick, dove imparò gran parte dei trucchi del mestiere...