Il cinema pullula di mostri marini e di creature acquatiche di ogni risma, dimensioni, fattezze, origini, intelligenza e pericolosità. Dalla balena di Pinocchio a Moby Dick, dalle creature di The Abyss all’annunciato Aquaman, la settima arte non ha mai rinunciato a celebrare gli oceani come habitat della fauna più incredibile e variegata. Perché ancora oggi subiamo il fascino di ciò che potrebbe emergere dagli abissi? Quanto ancora c’è da scoprire nelle profondità del mare? Vediamo insieme come il cinema ha interpretato la curiosità dell’uomo verso il mondo sommerso alternando fascino, paura e, naturalmente, grande spettacolo.


Un paio di storie da contar

“Vi voglio narrare una storia che parla del grande oceano blu! E di una sirena bellissima avvolta in un grande mistero laggiù!” cantano i marinai de La Sirenetta. La più affascinante delle creature marine affonda le sue radici nel mito e si tramanda nel tempo grazie alla noia e alla solitudine dei naviganti. L’idea romantica della vit...