The Golden Armory of Cornelius Coot! introduce in DuckTales la figura del fondatore di Paperopoli. Analizziamo i riferimenti ai fumetti e alle precedenti incarnazioni della serie con la nostra rubrica Behind DuckTales!

 

Il leggendario Cornelius Coot: circondato dai suoi nemici, ha estratto la sua leggendaria sciabola e ha combattuto contro la milizia dei saccheggiatori Bassotti.

 

Cornelius Coot

Cornelius Coot è il fondatore di Paperopoli, la cui statua è apparsa per la prima volta nel 1952 all’interno della storia Paperino e il maragià del Verdestan, di Carl Barks. Il monumento, situato nella piazza del municipio, è stato donato alla vittà da Paperon de’ Paperoni.

Don Rosa raccontò la storia di Cornelius Coot in Sua maestà de’ Paperoni: dopo aver fatto il cacciatore, raggiunse il forte costruito dal corsaro britannico Francis Drake sulla Collina Ammazzamuli (la futura Collina Ammazzamotori). Intimorito dalla superiorità numerica dell’esercito di Ferdinando di Spagna, invece di combattere, re Giorgio d’Inghilterra preferì scappare, cedendo il fortino e il terreno circostante a Cornelius. Il papero offrì agli spagnoli un pasto prima di dichiararsi sconfitto: mettendo alcune pannocchie sul fuoco, però, queste esplosero in pop-corn che spaventarono i suoi avversari mettendoli in fuga.

Per questo la statua di Cornelius Coot lo raffigura con in mano delle pannocchie di granoturco, e nel finale di questo episodio Gaia e Della ricreano involontariamente l’efficacia strategica dei pop-corn.

 

Come speciale sorpresa, oggi Della Duck, discendente di Coot, scriverà nel cielo la lettera “C” per commemorarlo.

 

Don Rosa ha stabilito anche una parentela tra Cornelius Coot e la famiglia dei Paperi, rivelando che era il nonno di Nonna Papera. Questo significa che Paperino e Della sono i suoi bis-bis-nipoti.

 

Sai, Quo, dovremmo andarcene. Non ha alcun senso farci distrarre da questi stupefacenti carrelli da miniera.

 

Seppur breve, l’avventura sui carrelli da miniera di Gaia e i tre nipotini potrebbe essere un riferimento al livello del videogioco di DuckTales per NES ambientato in una cava africana.

 

Pazzo! Siamo quasi morti! Ma non è successo. Strano.

 

Mentre cerca di apprendere i trucchi del mestiere da Della, Jet McQuack indossa il caratteristico copricapo da pilota che aveva nella serie originale di DuckTales. In questo episodio, inoltre, viene confermata l’abilità del pilota nello schiantarsi al suolo nel modo più sicuro possibile, un elemento che nella versione anni ’80 era stato il fulcro dell’episodio L’indistruttibile Hindentanic.

 

BEHIND DUCKTALES – STAGIONE 1:

BEHIND DUCKTALES – STAGIONE 2: