Bridgerton, la nuova serie Netflix prodotta da Shonda Rhimes, ha trovato i suoi interpreti e nel cast ci sono anche Ruby Stokes (Da Vinci’s Demons), Will Tilston (Goodbye Christopher Robin), Luke Thompson (Dunkirk) e Florence Hunt (Cursed).
L’adattamento dei romanzi scritti da Julia Quinn potrà contare poi sulla presenza negli otto episodi di Ben Miller, Bessie Carter, Harriet Cains, Martins Imhangbe e Lorrain Ashbourne.

Julie Anne Robinson sarà regista e produttrice di due puntate, tra cui il pilot.
La serie è stata creata da Chris Van Dusen (Scandal) e la storia è ambientata nel mondo competitivo, sexy e lussuoso dell’alta società di Regency London. Dalle scintillanti sale da ballo di Mayfair ai palazzi aristocratici di Park Lane, ma non solo, lo show seguirà un mondo seducente e suntuoso caratterizzato da intricate regole e drammatiche lotte per il potere, dove nessuno è al sicuro. Al cuore dello show c’è la potente famiglia Bridgerton, composta da otto fratelli.

Thompson avrà la parte di Benedict Bridgerton, alla ricerca di qualcosa di diverso rispetto alle feste incredibili a cui partecipa ogni sera. Sensibile e accattivante, Benedict sogna di trasformare il suo hobby artistico in una carriera a tempo pieno e presto si ritrova a guardare dall’esterno il suo mondo per riuscirci.

Tilston sarà Gregory Bridgerton, un vero terrore, seppur amabile, con il cuore d’oro e che tormenta in modo costante la sua sorellina Hyacinth, ruolo affidato a Hunt. La ragazzina viene descritta più matura rispetto alla sua età, originale ed esuberante. La più piccola della famiglia Bridgerton non vede l’ora di seguire le orme delle sue sorelle.
Stokes ha la parte di Francesca Bridgerton, più riservata e misteriosa rispetto al resto della sua famiglia, attenta con le parole e con un senso dell’umorismo sovversivo e astuta.

Gli altri membri della famiglia Bridgerton saranno Phoebe Dynevor (Daphne), Jonathan Bailey (Anthony), Luke Newton (Colin), Claudia Jessie (Eloise) e Ruth Gemmell (Lady Violet).

Miller ha la parte di Lord Featherington, considerato dagli altri membri della società quasi come uno scherzo. Non tratta la moglie con rispetto, ma ha un debole per le sue figlie. Carter sarà Prudence Featherington, malvagia nonostante lei e e la madre non siano disposte ad ametterlo. Cains ha la parte di Philippa Featherington, non particolarmente intelligente o astuta, concentrata sul trovarsi un marito. Nicola Coughlan sarà invece la terza sorella, Penelope, e Polly sarà la loro madre, Lady Portia.

Imhangbe interpreterà Will Mondrich, un pugile che sta scalando la gerarchia dell’alta società di Londra sfruttando la sua nuova fama e un’amicizia molto stretta con il Duca.
Ashbourne, infine, sarà la signora Varley, la governante di casa Featherington.

Completano il cast Regé-Jean Page (Simon Basset), Golda Rosheuvel nella parte della regina Charlotte, Ruby Barker che sarà Marina Thompson, Sabrina Bartlett nei panni di Siena Rosso, Adjoa Andoh che sarà Lady Danbury e Julie Andrews con il ruolo di Lady Whistledowen.

La première è prevista su Netflix nel 2020.

Che ne pensate? Lasciate un commento!

Fonte: Deadline