La stagione 4 di Cobra Kai si è conclusa lasciando aperte numerose possibilità e con un ritorno inatteso che, stando ai creatori, plasmerà il futuro dello show. Ovviamente, non proseguite nella lettura se non avete finito la stagione, o rischierete degli spoiler.

Dopo essere stati sconfitti dal Cobra Kai al torneo della Valley, Daniel è alla tomba del maestro Miyagi, dove viene raggiunto da Chozen, il suo avversario di The Karate Kid II che si era redento nella stagione 3 dello show. LaRusso chiede all’ex-avversario di allearsi con lui per sconfiggere Terry Silver, e Chozen accetta poco prima che i titoli di coda inizino a scorrere.

In una recente intervista con ComicBook, uno dei creatori dello show, ha parlato delle possibili conseguenze dell’arrivo di Chozen. Hayden Schlossberg ha parlato della voglia di redenzione del personaggio, già vista nella stagione 3 quando Daniel si è recato a Okinawa:

Quando Daniel è andato a Okinawa nella terza stagione di Cobra Kai, abbiamo visto che Chozen aveva passato gli anni  vivendo nella vergogna, in seguito agli eventi di Karate Kid II. Daniel a Okinawa gli ha dato l’opportunità di riscattarsi ai suoi occhi. E abbiamo sempre pensato che gli avesse mostrato un paio di mosse, perché sente la responsabilità di aiutare Daniel. E quindi, alla fine della quarta stagione le cose sono messe peggio di quanto non siano mai state: Cobra Kai è il Dojo più popolare, con Terry Silver che ha preso potere e Daniel dovrebbe chiudere il Miyagi-Do. Se la pensi dal punto di vista di Daniel, cosa dovrebbe fare ora?

Schlossberg

Sa che c’è qualcun altro che conosce il karate Miyagi-Do, disposto a combattere fino alla morte. E abbiamo pensato che in questo momento di bisogno, Chozen fosse il tipo di aiuto che serve a Daniel. Arrivati a quel punto abbiamo pensato anche: “Oh mio Dio, ok, stiamo portando qualcuno da Okinawa alla Valley”. Le possibilità ora sono infinite. Ovviamente, le cose potrebbero davvero peggiorare perché che Chozen, almeno in Karate Kid II, era disposto a combattere fino alla morte. E sappiamo anche che Terry Silver è disposto a fare di tutto per rimanere al potere, soprattutto dopo quello che ha fatto a Pastinaca nella quarta stagione. Quindi la 5 ha le carte in regola per una grande stagione ricca di azione. E abbiamo appena finito di girarla ed è andata proprio così. Quindi, non vediamo l’ora che i fan la vedano coi loro occhi.

Tutte le stagioni di Cobra Kai sono disponibili su Netflix.

Nella quarta stagione, disponibile dal 31 dicembre, Vanessia Rubio e Peyton List sono state promosse a personaggi regolari. Rubio interpreta Carmen Diaz, madre di Miguel (Xolo Maridueña), mentre List è la spietata Tory, che si è unita alla serie nella seconda stagione. Nel cast si sono aggiunti anche Dallas Dupree Young (Shameless, The Good Place) e Oona O’Brien nei panni di personaggi completamente nuovi: il primo sarà un ragazzino bullizzato di nome Kenny, mentre la seconda  prima sarà una nuova studentessa di nome Devon.

Cobra Kai è ambientata 30 anni dopo quanto accaduto al torneo di All Valley del 1984, con un ormai affermato Daniel LaRusso (Ralph Macchio) che fatica a trovare un equilibrio nella vita senza la guida del maestro Miyagi e che si ritrova a dover affrontare lo spiantato Johnny Lawrence (William Zabka), l’avversario di un tempo ora deciso a riscattarsi riaprendo il famigerato dojo di karate che dà il titolo alla serie.

Cosa vi attendete dalla stagione 5 di Cobra Kai? Fatecelo sapere con un commento qui sotto oppure, se preferite, sui nostri canali social.

Potete rimanere aggiornati su tutte le novità relative alla serie grazie ai contenuti pubblicati nella nostra scheda.

Fonte: Comic Book