Pubblicità

Euphoria: Sam Levinson spera di tornare sul set a marzo per girare la seconda stagione

Euphoria
ideata da Sam Levinson
HBO
Arriverà oggi su Sky On Demand e Now Tv il secondo episodio speciale di Euphoria, incentrato su Jules. Ma quando uscirà la seconda stagione della serie?

Una risposta precisa ancora non c’è: la produzione infatti è stata infatti rinviata a causa dell’emergenza Coronavirus, e durante il primo lockdown Sam Levinson ha realizzato i due episodi speciali con Zendaya e Hunter Schafer.

Ora, intervistato da IndieWire, Levinson spiega di essere ottimista e di pensare che la seconda stagione vera e propria uscirà entro la fine dell’anno. La cosa non è ancora certa, tanto che il regista ha voluto sottolineare di “sperare” di farcela: le riprese infatti dovrebbero iniziare entro poche settimane perché la serie sia pronta per uscire nel 2021. Il piano attuale è di andare sul set a marzo, esattamente un anno dopo rispetto ai piani iniziali, ma ovviamente molto dipenderà dall’andamento della pandemia negli Stati Uniti e in particolare in California (le riprese della prima stagione si sono svolte tra Los Angeles e Pomona).

Vi terremo aggiornati!

Basata su una serie israeliana omonima e prodotta da A24, Euphoria segue un gruppo di studenti del liceo che navigano in un campo minato di droga, sesso, identità, traumi, social media, amore e amicizia. È stata creata e scritta da Sam Levinson, che ha diretto cinque episodi della prima stagione.

Nel cast Zendaya, Hunter Schafer, Maude Apatow, Angus Cloud, Eric Dane, Alexa Demie, Jacob Elordi, Barbie Ferreira, Nika King, Storm Reid, Algee Smith e Sydney Sweeney.

Cosa ne pensate di Euphoria? Lasciate un commento!

Trovate tutte le notizie sulla serie nella nostra scheda della serie tv. 

 

 

 

È necessario attenersi alla netiquette, alla community infatti si richiede l’automoderazione: non sono ammessi insulti, commenti off topic, flame. Si prega di segnalare i commenti che violano la netiquette, BAD si riserva di intervenire con la cancellazione o il ban definitivo.