Gilmore Girls, A Year in The Life: il nuovo poster celebra uno dei simboli dello show

Una Mamma per Amica - di Nuovo Insieme
ideata da Amy Sherman-Palladino
Netflix
Dal 24 novembre 2016 su Netflix
E’ con un nuovo poster che Netflix getta nuova luce su Gilmore Girls: A Year in the Life, l’atteso revival che riporterà le ‘ragazze Gilmore’ sullo schermo attraverso un percorso narrativo composto da quattro episodi della durata di circa un’ora e mezza.

Nel poster, disponibile qui di seguito, Lorelai (Lauren Graham) e Rory (Alexis Bledel) sono una accanto all’altra e tengono in mano uno dei loro ‘simboli’, ovvero la tazza di caffè

gilmore-girls

Le riprese di Gilmore Girls: A Year in the Life sono iniziate il 2 febbraio e sono terminate nella prima metà di maggio. Lo show arriverà su Netflix venerdì 25 novembre e sarà composto da quattro episodi da 90 minuti che “concluderanno degnamente” la serie. Ogni episodio rappresenterà una stagione dell’anno: inverno (che sarà il primo), primavera, estate e autunno. Le “stagioni” saranno ambientate tutte ai giorni nostri, circa otto anni dopo la fine della serie su The CW.

Nel cast oltre alle protagoniste Lauren Graham e Alexis Bledel, troviamo anche Scott Patterson, Kelly Bishop, Sean Gunn, Keiko Agena, Matt Czuchry, Liza Weil, Milo Ventimiglia e Jared Padalecki (nella nostra foto notizia trovate l’elenco completo degli attori che rivedremo).

Per l’occasione lo show ha ritrovato la creatrice Amy Sherman-Palladino e suo marito, il co-sceneggiatore e co-produttore Daniel Palladino, che nella serie originale scrisse, diresse e produsse a livello esecutivo gli episodi dal 2000 al 2007.

A produrre la serie Dorothy Parker Drank Here Productions assieme alla Warner Bros. Television.

Fonte: TV Line

I film e le serie imperdibili

È necessario attenersi alla netiquette, alla community infatti si richiede l’automoderazione: non sono ammessi insulti, commenti off topic, flame. Si prega di segnalare i commenti che violano la netiquette, BAD si riserva di intervenire con la cancellazione o il ban definitivo.