Andy Mientus, uno dei protagonisti di Grendel, ha espresso il suo sgomento e il suo rammarico sulla cancellazione della serie da parte di Netflix.

L’attore ha pubblicato su Instagram un lungo messaggio condividendo le sue impressioni sulla notizia, raccontando le sue difficoltà a lavorare nell’industria (questo sarebbe stato il suo primo ruolo di rilievo dopo la pandemia) e spiegando di sperare che la serie (già completamente girata) venga comprata da qualche altra piattaforma:

Un po’ di novità. Sappiamo tutti che questa industria può spezzarti il cuore, ma dopo più di un decennio di lavoro pensavo di aver già visto tutti i modi in cui può farlo. Mi sono venuti i calli da quanti “no” ho ricevuto negli anni, da quanti feedback negativi ho avuto e da quante volte sono andate male delle cose in cui speravo. Capita a tutti noi. Uno lo fa perché poi, ogni tanto, riceve un “sì” che spazza via tutti i “no”. Grendel era un “sì” arrivato nel momento in cui ne avevo più bisogno; il mio primo lavoro dopo la pandemia, in un ruolo da sogno che mi ha spinto come attore in posti in cui non ero mai stato. Mentre lo stavo girando, mi sono reso conto di quanto avessi bisogno di una tale spinta. “Questo potrebbe essere il progetto giusto”, mi sorprendevo a pensare, mentre io e centinaia di persone talentuose, instancabili e meravigliose giravamo non solo un pilot, non solo alcuni episodi, ma un’intera stagione che ora potrebbe non essere vista da nessuno. Sono abituato a progetti che chiudono o vengono cancellati, ma questo solitamente capita solo dopo che hanno incontrato il mondo: il loro destino viene deciso (principalmente) dal pubblico. Quello che è successo stavolta è completamente nuovo per me, ed è uno shock. Non farò finta che non punga davvero. Rimango ottimista sul fatto che si possa trovare una nuova casa e, in caso contrario, ce la farò comunque e quest’esperienza mi renderà ancora più duro e maturo. Ma diamine, devo dire che mi sto stufando di diventare sempre più duro. Comunque, volevo solo condividere, in particolare con chiunque altro in questo momento senta il crepacuore di questa vita. Diventeremo più duri, ancora.

La serie è basata sul fumetto di Matt Wagner pubblicato da Dark Horse. Protagonista è Hunter Rose (Abubakr Ali), uno spadaccino e scrittore di successo che porta avanti una guerra personale contro la criminalità di New York dopo la morte della compagna. L’uomo giunge però presto alla conclusione che, anziché eradicare il crimine dalla città, potrebbe essere più efficace diventarne il capo assoluto.

Nel cast, oltre ad Abubakr Ali e Andy Mientus, Jaime Ray NewmanJulian Black Antelope, Madeline ZimaKevin Corrigan, Emma Ho, Erik PalladinoBrittany Allen .

Siete tristi per la cancellazione di Grendel? Fatecelo sapere con un commento qui sotto oppure, se preferite, sui nostri canali social.

I film e le serie imperdibili