Paddy Considine ha svelato di essere rimasto sorpreso dalla reazione dei fan di House of the Dragon dopo la messa in onda del primo episodio e alla scena del parto.

L’attore, durante una conversazione organizzata da Deadline, ha infatti ricordato il momento in cui Viserys prende la decisione che porta alla morte della moglie Aemma Arryn, nella speranza di salvare il neonato. Il suo unico figlio maschio, tuttavia, muore poche ore dopo il tragico parto. Viserys, successivamente, sposa Alicent, che ha metà dei suoi anni ed è amica della figlia Rhaenyra.

Considine ha spiegato:

Sono rimasto quasi sconvolto quando nel primo episodio, o giù di lì, le persone commentavano che lo odiavano. Non lo capivano. Perché lo si dovrebbe odiare?

L’attore ha aggiunto:

Non penso che i fan fossero abituati a un personaggio di quel tipo in quel mondo, un re che non era corrotto dal potere o dal sentirsi legittimiati. Penso fosse difficile per le persone collocarlo perché non era un archetipo e non era quello che si aspettavano dopo aver letto nei libri.

Lo showrunner Ryan Condal ha poi parlato del personaggio spiegando che volevano mostrare un personaggio complicato che era “un uomo davvero buono, ma non un buon re”. Lo sceneggiatore ha aggiunto:

Il motivo è che è un politico piuttosto moderno. Non si muove rapidamente. Ottiene il consenso. Si trova spesso al centro. Quelle non sono qualità che funzionano nella società feudale medievale. Sono cose di cui andiamo alla ricerca nei nostri leader contemporanei. Eravamo davvero eccitati nel popolare questo mondo con un personaggio simile. C’è una certa debolezza che si riconosce in quelle caratteristiche.

Che ne pensate del fatto che Paddy Considine sia rimasto sorpreso dalla reazione negativa dei fan a Viserys nei primi episodi di House of the Dragon?

Potete rimanere aggiornati sulla serie grazie ai contenuti pubblicati nella nostra scheda.

Fonte: Deadline