Anya Taylor-Joy ha rivelato di aver accettato il ruolo di Beth Harmon, la protagonista della serie La Regina degli Scacchi, dopo che Scott Frank le aveva parlato brevemente del suo nuovo progetto e aver letto il romanzo scritto da Walter Tevis nel 1983.

L’interprete di Beth ha raccontato a Variety in una nuova intervista:

Dal primo secondo in cui ho aperto il libro, mi sono innamorato di Beth. Mi sentivo davvero capita da lei e mi potevo inoltre riconoscere in lei.

Non appena ha terminato la lettura, Anya ha voluto incontrare il regista e sceneggiatore in un ristorante italiano a Londra, accogliendolo esprimendo il proprio entusiasmo urlandogli:

La storia non è solo sugli scacchi e deve avere i capelli rossi!

Frank le ha semplicemente risposto:

Sì, non è solo sugli scacchi e hai ragione, deve avere i capelli rossi. Siediti.

Anya Taylor-Joy ha quindi spiegato che, nonostante nella vita lei sia molto più felice e con meno problemi, la considera simile a lei:

Una delle cose che mi ha permesso di entrare in connessione con lei è la sua innata solitudine. L’ho sempre avuta, in particolare crescendo.

L’attrice è nata in una famiglia molto numerosa latinoamericana e ha trascorso i primi sei anni di vita in Argentina prima di trasferirsi in Inghilterra. I suoi primi lavori sono stati come modella, attività iniziata dopo che era stata notata nelle strade di Londra mentre passeggiava con il suo cane.
Il debutto come attrice è avvenuto nel 2015 con The Witch di Robert Eggers, senza una precedente preparazione come attrice:

Penso che il modo in cui Beth usa l’intuizione con gli scacchi sia simile al mio approccio come attrice.

Anya ha imparato a giocare a scacchi grazie all’esperto Bruce Pandolfini:

Lo chiamo il mio sensei degli scacchi. Le persone che amano il gioco lo amano davvero con grande passione e non avrei potuto presentarmi e semplicemente fingere di saper giocare.

Le partite sono state coreografate in modo molto attento studiando tutti i movimenti delle mani e la star dello show doveva memorizzarli pochi minuti prima dei ciak:

Sono davvero, davvero grata alla mia memoria a breve termine e penso lo sia anche Scott.

Per liberarsi dalla tensione accumulata a causa delle riprese riguardanti i match, ciak che si svolgevano la sera, l’attrice ha scelto di rilassarsi andando a ballare nei club di Berlino:

Elaboravo tutto quello di cui avevo bisogno, poi andavo a casa e dormivo davvero bene ed ero pronta per il lavoro del giorno successivo.

Anya è stata poi particolarmente felice di poter avere i capelli rossi nella serie, visto che da tempo discuteva con il suo agente perché voleva tingerli di quel colore:

Una delle conversazioni che ho sempre con la mia agente è ‘Mi tingerò i capelli di rosso’. E lei mi risponde ‘Oh, Anya, non oggi’. Cambio così spesso il colore dei capelli che diventa difficile per chi si occupa della mia carriera far capire che sono un’unica persona.

Che ne pensate delle dichiarazioni di Anya Taylor-Joy sulla serie La regina degli scacchi e il ruolo di Beth? Lasciate un commento!

Potete rimanere aggiornati sulla serie grazie ai contenuti pubblicati nella nostra scheda.

Fonte: The Hollywood Reporter