Lupin ha superato un traguardo notevole: Netflix stima infatti che 70 milioni di account avranno scelto di vedere la prima parte della serie tv con protagonista Omar Sy nei primi 28 giorni di disponibilità (la stima è stata fatta in base ai dati di visualizzazione dei primi 11 giorni di presenza sulla piattaforma). La cifra è ancora più alta di recenti successi come Bridgerton (63 milioni stimati) e La regina degli scacchi (62 milioni effettivi).

Che Lupin sia un successo lo dimostra il fatto che sia diventata la prima serie francese ad arrivare in testa alla top-10 americana, forte anche della notorietà di Omar Sy a Hollywood. Non solo: la serie è salita in vetta anche in Italia, Brasile, Vietnam, Argentina, Germania, Spagna, Polonia, Olanda, Filippine, Svezia e diversi altri paesi.

L’attore ha celebrato così la notizia:

 

LUPIN: LA TRAMA

La morte del padre accusato di un crimine che non aveva commesso ha sconvolto la vita di Assane Diop durante l’adolescenza. Venticinque anni dopo deciderà di vendicarlo, traendo ispirazione da “Arsène Lupin, il ladro gentiluomo”.

La serie è un nuovo adattamento delle avventure del celebre ladro gentiluomo nato dalla penna dello scrittore Maurice Leblanc.

Nel cast, oltre ad Omar Sy, ci sono Hervé Pierre, Nicole Garcia, Clotilde Hesme, Ludivine Sagnier, Antoine Gouy, Shirine Boutella e Soufiane Guerrab. La serie è stata creata da George Kay in collaborazione con François Uzan e diretta da Louis Leterrier (episodi 1, 2 e 3) e Marcela Said (episodi 4 e 5). La prima parte della serie –  Dans l’ombre d’Arsène – è composta da 5 episodi.