Jupiter’s Legacy, basato sul fumetto di Mark Millar, è disponibile da oggi su Netflix con la prima stagione, ma è solo l’inizio degli adattamenti del Millarworld. Lo stesso autore ha preso la parola in un lungo post pubblicato sul blog di Netflix nel quale ha fatto il punto su quel che arriverà in futuro sulla piattaforma. Prima di passare in rassegna i progetti futuri, tuttavia, Millar ha fatto un passo indietro e parlato proprio di Jupiter’s Legacy e della sua genesi sia come fumetto che come serie tv. Nel primo caso, Millar ha scritto che il suo obiettivo era scrivere “la storia di supereroi più straordinaria mai scritta”. Quanto all’adattamento Netflix, ha dichiarato:

Quando io e mia moglie Lucy abbiamo venduto Millarworld a Netflix nel 2017, la nostra priorità era Jupiter’s Legacy. Ci piaceva l’idea di un film, ma Netflix ci ha offerto la possibilità di realizzare un adattamento completo e approfondito che avrebbe potuto includere tutte le note scarabocchiate e gli appunti sui post-it senza bisogno di riassumerli in un film in tre atti.

Quindi, è stato il turno degli altri progetti. Mark Millar ha annunciato lo sviluppo di una serie di spionaggio in sei episodi, che però sarà molto diversa da Kingsman, altra sua opera. Millar ritiene che la serie potrebbe diventare un grandioso franchise e svela di essersi rivolto ad uno sceneggiatore che ammira molto.

Ha quindi confermato lo sviluppo della serie tv basata su The Magic Order, rimandato lo scorso anno a causa della pandemia. Tuttavia questo ritardo avrebbe dato il tempo di rivedere completamente l’adattamento e lo sguardo con cui verrà raccontato lo show. Novità anche su American Jesus che “sta procedendo magnificamente nelle mani esperte dei talentuosi Everardo Gout (Marvel’s Luke Cage, Sacred Lies) e Leopoldo Gout (Molly’s Game, Instinct)”. 

Uscirà poi quest’anno l’adattamento animato di Super ladri, che racconta le storie di otto villain. La serie sarà composta da tredici episodi che saranno prodotti dallo studio Bones. Infine, come film, Millar ha segnalato la lavorazione sulla scrittura di Reborn, nelle mani di Bek Smith, diretto da Chris McKay. Arriveranno poi anche i film di Empress, Huck e Sharkey The Bounty Hunter e Prodigy con quest’ultimo scritto da Matthew e Ryan Firpo (Gli Eterni).

Fonte: Netflix