Hwang Dong-hyuk, regista, creatore e autore di Squid Game, ha svelato qual è stato il gioco più difficile da realizzare durante le riprese dello show.

In una recente intervista con The Hollywood Reporter, il regista ha confessato che il gioco più difficile da realizzare durante le riprese è stato proprio il primo, quello con la bambola gigante, perché doveva essere perfetto e doveva stimolare lo spettatore a proseguire nella visione della serie:

Il primo gioco, che fu anche uno dei primi giorni di riprese, e doveva essere tutto perfetto perché sarebbe stata la prima impressione per il pubblico. Una sfida sia fisica che psicologica. Doveva avere abbastanza impatto sul pubblico da spingerli a guardare il resto della serie. L’avevo solo immaginata per oltre dieci anni, e renderla reale… è stata la scena più difficile da realizzare per tanti motivi.

Recentemente, è stata confermata una stagione 2 per Squid Game, vedremo un gioco ancora più difficile?

In Squid Game (“il gioco del calamaro”, un popolare gioco per bambini praticato sin dagli anni settanta), 456 concorrenti gareggiano l’uno contro l’altro in una serie di giochi per bambini con colpi di scena mortali cercando di sopravvivere vincendo il montepremi di 45,6 miliardi di won. Nel corso di nove episodi seguiamo le vicende di numerosi personaggi tra i concorrenti (caratterizzati da un numero) e altri. La serie è disponibile su Netflix.

Qual è il vostro gioco preferito in Squid Game? Fatecelo sapere con un commento qui sotto oppure, se preferite, sui nostri canali social.

Potete rimanere aggiornati sul mondo di Squid Game, grazie ai contenuti pubblicati nella nostra scheda.

Fonte: Screen Rant