Le riprese di Stranger Things non sono ancora concluse e Gaten Matarazzo, l’interprete di Dustin nella serie prodotta per Netflix, ha anticipato che i fan potrebbero aspettare ancora a lungo.

Il giovane attore ha spiegato a Collider:

Ci sono pochissime date affidabili. Si tratta più
di un’ipotesi relativa a quando gireremo la prossima volta che legata a quando concluderemo il lavoro, quando verrà distribuita la stagione, tutto il resto, perché non sappiamo ancora giorno per giorno quando gireremo la prossima settimana.

Gaten ha inoltre aggiunto:

Dovrei filmare il prossimo mese un pezzo più grande della stagione rispetto a quanto ho fatto recentemente, ma anche se mancano due settimane, non so ancora la data precisa. E per questo motivo non c’è davvero modo di capire quando finiremo il lavoro.

Matarazzo ha spiegato inoltre che in precedenza erano abituati a non avere a disposizione gli script dell’intera stagione quando iniziavano le riprese e i fratelli Duffer completavano il lavoro progressivamente. La situazione è però cambiata:

Questa volta, a causa del COVID, non hanno scuse per non aver scritto l’intera stagione. Quando ci siamo presentati per la prima lettura dello script, nel mese di febbraio, ci aspettavamo di iniziare le riprese e di ritrovarci nella stessa situazione, con a disposizione i primi cinque episodi e poi una piccola pausa, ma quando è iniziata la pandemia avevamo a disposizione gli script di circa sei episodi e hanno pensato ‘Potremmo anche finire’.

Questo ha permesso ai fratelli Duffer di concentrarsi solamente sulle riprese:

Non c’è niente che possa distrarli, sono impegnati solo su quello che viene fatto mentre stanno dirigendo le puntate e ho chiesto ‘Dormite di notte?’, mi hanno risposto ‘Sogniamo letteralmente di dirigere questo show. Andiamo a dormire e abbiamo dei sogni in cui siamo impegnati alla regia della serie’. Si tratta di qualcosa che impegna totalmente la loro mente mentre la stanno realizzando. Quindi penso che sia una cosa positiva aver già delineato la storia perché non devono pensare alla direzione da prendere e, ora che la sanno, si possono concentrare su quello che offriranno al pubblico e credo che i risultati siano evidenti.

Che ne pensate delle dichiarazioni di Gaten Matarazzo sulla quarta stagione di Stranger Things? Lasciate un commento!

La sinossi della serie

Nato come una lettera d’amore verso quei film degli anni ‘80 che hanno affascinato un’intera generazione, Stranger Things è un dramma emozionante ambientato nella città apparentemente normale del Midwest di Hawkins, nell’Indiana. Dopo che un ragazzo è svanito nel nulla, il suo affiatato gruppo di amici e familiari cerca risposte e viene trascinato in una serie di eventi mortali e ad alto rischio. Sotto la superficie della loro città si nasconde uno straordinario mistero soprannaturale, insieme ad esperimenti governativi top-secret e una pericolosa porta che collega il nostro mondo a un regno potente ma sinistro. Le amicizie saranno messe alla prova e le vite saranno alterate poiché ciò che scopriranno cambierà Hawkins e forse il mondo per sempre.

Potete rimanere aggiornati sulla serie grazie ai contenuti pubblicati nella nostra scheda.

Fonte: Collider