The Sandman: Neil Gaiman aveva paura dell’effetto Howard il papero

The Sandman Tom Sturridge foto

Neil Gaiman ha confessato di aver avuto paura di una realizzazione live action di The Sandman, e che la serie avrebbe potuto scatenare un effetto Howard il papero.

Durante una recente chiacchierata con Total Film per la serie Netflix, Neil Gaiman ha riflettuto sul lungo viaggio che ha portato The Sandman sullo schermo. Gaiman ha citato le pessime sceneggiature presentate nel corso degli anni come il più grande ostacolo all’adattamento delle sue graphic novel e la sua più grande preoccupazione era vedere l’adattamento passare alla storia allo stesso modo del film di Howard il papero:

Non credevo che saremmo arrivati ​​qui. Ma credevo che l’importante fosse impedire che venissero prodotte versioni negative. Una volta creata una versione scadente, non torni mai più indietro. Può sembrare sciocco, ma quando avevo 14 o 15 anni, il mio fumetto preferito era Howard il papero. Steve Gerber, Gene Colan, Frank Brunner, satira, follia, gloria… Ero così entusiasta quando ho sentito che George Lucas stava girando un film. E poi è uscito A New Breed Of Hero. Howard il papero è diventato un brutto scherzo. Non avrei mai voluto che accadesse a Sandman e ho visto delle sceneggiature che l’avrebbero reso tale.

La serie basata sul fumetto di Neil Gaiman sarà disponibile sulla piattaforma dal 5 agosto 2022

Cosa ne pensate delle paure di Neil Gaiman riguardo The Sandman? Fatecelo sapere con un commento qui sotto oppure, se preferite, sui nostri canali social.

Fonte: Screen Rant

I film e le serie imperdibili

È necessario attenersi alla netiquette, alla community infatti si richiede l’automoderazione: non sono ammessi insulti, commenti off topic, flame. Si prega di segnalare i commenti che violano la netiquette, BAD si riserva di intervenire con la cancellazione o il ban definitivo.

Mostra il palinsesto