Alcune indiscrezioni sostengono che in The Witcher: Blood Origin, nonostante la serie sia un progetto prequel, apparirà anche Ranuncolo.
Il sito Redanian Intelligence svela ora quelli che dovrebbero essere i dettagli dell’apparizione del personaggio affidato a Joey Batey.

Le anticipazioni sostengono che Ranuncolo sarà coinvolto mostrandolo mentre inizia a raccontare la storia al centro di Blood Origin in una taverna, prima che un elfo lo interrompa e spieghi come si sono svolti realmente i fatti. L’identità dell’elfo non è stata rivelata, tuttavia il sito sostiene che sarà uno di quelli al centro degli eventi mostrati nelle puntate e che è sopravvissuto ai pericoli e agli scontri mortali.

Il progetto, composto da sei episodi, debutterà nel 2022 sulla piattaforma di streaming.

Lo show prodotto per Netflix è ambientato circa 1200 anni prima della storia di Geralt di Rivia e racconterà la creazione del primo prototipo di Witcher e gli eventi che porteranno alla “congiunzione delle sfere”, quando i mondi dei mostri, degli uomini e degli elfi si sono fusi tra loro.

Declan de Barra è lo showrunner e, insieme a Lauren Schmidt Hissrich, produttore esecutivo. Andrzej Sapkowski è consulente creativo della serie. Jason Brown, Sean Daniel (Hivemind), Tomek Baginski e Jarek Sawko (Platige Films) sono tutti produttori esecutivi. Nel cast Sophia Brown, Michelle Yeoh, e Laurence O’Fuarain.

Che ne pensate della possibile apparizione di Ranuncolo nella serie prequel The Witcher: Blood Origin? Lasciate un commento!

Fonte: Redanian Intelligence