The Witcher: la colonna sonora sale in top 10 in vari paesi, Sonya Belousova svela otto curiosità!

witcher compositore
The Witcher
ideata da Lauren Schmidt
Netflix
Per ringraziare i fan del successo della colonna sonora di The Witcher (balzata in testa a diverse top-ten streaming in giro per il mondo), Sonya Belousova (che con Giona Ostinelli ha composto le musiche della serie) ha pubblicato su Twitter una curiosità per ogni episodio. Ve le andiamo a tradurre subito sotto a un video delle prove del tema di Geralt di Rivia da lei condiviso:

  • Episodio 1 – Tematicamente questo episodio è strettamente collegato con il settimo. Infatti, l’epico momento musicale della dipartita di Calanthe, con la fuga di Ciri, viene ripreso con un arrangiamento modificato nell’episodio 7, dal punto di vista Geralt. Curiosità: questo tema è stato composto prima per l’episodio 7,
  • Episodio 2- La violinista Lindsay Deutsch ha una cuffia progettata specificamente per la sua forma dell’orecchio, che le permette la maggiore flessibilità e libertà di movimento quando registra e suona durante i suoi tour rock. È incredibilmente carismatica quando suona, si muove tantissimo, salta… non suona soltanto, “interpreta” anche con il linguaggio del corpo. Dovevamo quindi fare tantissima attenzione ai punti in cui posizionavamo i microfoni, in modo che non si colpissero tra loro quando lei saltava.
  • Episodio 3 – La musica del Blaviken Inn è, in effetti, una delle versioni più leggere che abbiamo scritto per la traccia The Fishmonger’s Daughter.
  • Episodio 4 – Renfri ha un ruolo importante per Geralt, e funge da bussola morale lungo tutta la stagione, ecco quindi che il suo tema è stato derivato da The Song of the White Wolf.
  • Episodio 5 – Il 90% delle musiche utilizzate per Stregobor (The Curse of the Black Sun) sono costruite su effetti di contrabbasso solo che Giona e io abbiamo registrato da soli nel nostro studio, ed effetti di violino registrati da Lindsay.
  • Episodio 6 – I motivi virtuosistici folcloristici suonati nella taverna sono stati scritti tutti con carta e penna: nessun pianoforte né computer. Non avevamo tempo per mandare le musiche a Lindsay in anticipo, lei ci ha messo solo 45 minuti di lettura a vista per imparare ciascun passaggio alla perfezione.
  • Episodio 7 – Abbiamo dovuto registrare dei suoni di “liuto che si rompe” per la scena in cui l’elfo rompe il liuto di Ranuncolo/Jaskier. Ecco le indicazioni che abbiamo dato a Arngeir Hauksson, il nostro suonatore di liuto: “Suonalo come se lo stessi rompendo”. Nessun liuto è stato rovinato per questa scena.
  • Episodio 8 – “Do you actually have what it takes” ha la qualità di una marcia. Mentre scrivevamo questa traccia, in qualche modo ci siamo ritrovati davanti a un video di alpaca che marciavano esattamente a ritmo con la musica. Da allora gli alpaca non sono più stati gli stessi per noi!

Potete riascoltare la colonna sonora qui.

Lo show, la cui prima stagione è composta da otto episodi, racconta la storia di Geralt di Rivia (Cavill), un solitario cacciatore di mostri che lotta per trovare il proprio posto in un mondo in cui le persone si dimostrano essere più spietate delle bestie. Quando il destino lo porta a incontrare una potente donna che usa la magia e una giovane principessa con un pericoloso segreto, i tre devono imparare ad affrontare i pericoli insieme. I romanzi, come molti di voi già sapranno, sono stati adattati in una serie di videogiochi di successo.

Ispirata al best-seller fantasy, The Witcher è una fiaba epica. Geralt di Rivia, un solitario cacciatore di mostri, lotta per trovare il suo posto in un mondo in cui le persone spesso si dimostrano più malvagie delle bestie. Ma quando il destino lo spinge verso una potente strega e una giovane principessa con un pericoloso segreto, i tre devono imparare a convivere per affrontare insieme un viaggio. Nel cast della serie: Henry Cavill (Geralt di Rivia), Freya Allan (Ciri, la principessa di Cintra), Anya Chalotra (la maga Yennefer), Jodhi May (la Regina Calanthe), Björn Hlynur Haraldsson (il cavaliere Eist), Adam Levy (il druido Saccoditopo), MyAnna Buring (Tissaia), Mimi Ndiweni (Fringilla), Therica Wilson-Read (Sabrina) e Millie Brady (la Principessa Renfri).

Quattro episodi, tra cui il primo, sono diretti da Alik Sakharov (House of CardsIl Trono di Spade), mentre Alex Garcia Lopez (Marvel – Luke CageUtopia), Charlotte Brändström (Outlander – L’ultimo vichingoCounterpart e Disparue) e Marc Jobst (Tin StarMarvel’s The Punisher) dirigono due episodi ciascuno.

La prima stagione ha debuttato su Netflix il 20 dicembre.

CORRELATI

Cosa ne pensate? Ditecelo nei commenti o sul forum!

 

I film e le serie imperdibili

È necessario attenersi alla netiquette, alla community infatti si richiede l’automoderazione: non sono ammessi insulti, commenti off topic, flame. Si prega di segnalare i commenti che violano la netiquette, BAD si riserva di intervenire con la cancellazione o il ban definitivo.