Nel cast della prima stagione della serie WandaVision c’è anche l’attrice Teyonah Parris, interprete di Monica Rambeau in versione adulta.
Il personaggio ha debuttato nel Marvel Cinematic Universe in occasione del film Captain Marvel in cui è stato interpretato da Akira Akbar, mostrandolo quando era una bambina.

Tra l’ambientazione temporale della prima avventura con star Brie Larson nel ruolo dell’eroina e quella degli eventi mostrati nello show con star Paul Bettany ed Elizabeth Olsen sono passati ben trenta anni, tuttavia Teyonah ha svelato di aver studiato con attenzione la performance della sua giovane collega. Parris, intervistata da Variety, ha raccontato:

Quando ho iniziato a lavorare sul mio personaggio, ho iniziato ad avvicinarmi da sola ai fumetti e sto ancora attingendo a quanto viene raccontato tra le pagine. E ho inoltre guardato la performance di Akira Akbar in Captain Marvel e a quello che ha dato al personaggio. Ovviamente, essendo una ragazzina, quando cresci poi cambi: puoi essere totalmente diversa quando sei una bambina.

L’interprete di Monica Rambeau ha poi aggiunto:

Ma penso che ci siano degli elementi legati a chi siamo quando siamo giovani che rimangono con noi. E non solo quello, ma i rapporti che abbiamo con chi fa parte delle nostre vite. Quindi il rapporto che aveva con sua madre, Maria Rambeau o con Carol Danvers/Captain Marvel, questi legami come l’hanno influenzata? E, per quanto riguarda un livello più pratico, la produttrice Mary Livanos, che è fantastica, ha una conoscenza incredibile della storia originale. Sa tutto dei fumetti, di Monica, di ogni elemento. Quindi stavo sempre cercando di ottenere informazioni da lei. E poi c’è Jac Schaeffer che era sempre disponibile se ti ritrovavi in una situazione come ‘Non sto del tutto capendo questo passaggio’ o ‘Non sta realmente funzionando in questo modo, come possiamo risolvere?’. E lo stesso è accaduto con Matt Shankman, è l’essere umano più paziente che io abbia mai incontrato, è irreale. Ed è così gentile.

L’attrice ha aggiunto parlando del regista:

Ci sono tantissime cose che potevano accadere sul set o andare storte, ma rimane sempre così calmo e controllato, ed è stato davvero fantastico da vedere. Ma ha inoltre una vasta conoscenza, proviene dal mondo delle sitcom essendo stato un attore da ragazzino. Sono davvero in mani grandiose ed è stato un processo realmente all’insegna della collaborazione e divertente.

WANDAVISION LA TRAMA DELLA SERIE TV

WandaVision mette al centro Wanda Maximoff e Visione, i due Avengers che abbiamo imparato a conoscere nei film. Li rivediamo come esseri ancora dotati di superpoteri, ma catapultati in una realtà di periferia anni ’50 nella quale certo non siamo abituati a vederli. I due inizieranno a sospettare che qualcosa non va e che non tutto sia come appare.

Nel cast della serie ci sono Elizabeth Olsen e Paul Bettany che riprendono i ruoli di Scarlet Witch e Visione. Teyonah Parris interpreta Monica Rambeau, figlia di Maria Rambeau che avevamo conosciuto in Captain Marvel. Quella bambina che interagiva con Carol Danves è cresciuta ed è diventata un’agente della agenzia SWORD (Sentient Weapon Observation Response Division). Kathryn Hahn interpreta Agnes, una vicina di casa della coppia. Kat Dennings riprende il ruolo di Darcy Lewis che aveva interpretato in Thor e Thor 2. Randall Park riprenderà il ruolo dell’agente FBI Jimmy Woo.

Vi ricordiamo che tutte le informazioni sulla serie, i cui eventi sono ambientati dopo quanto accaduto nel film Avengers: Endgame, sono disponibili nella nostra scheda.

Fonte: Variety