When They See Us: Joshua Jackson commenta l’attualità della serie

Joshua Jackson When They See Us
When They See Us
ideata da Ava DuVernay
Netflix
In When They See Us, la serie limitata di Ava DuVernay centrata sul cosiddetto caso della jogger di Central Park, Joshua Jackson ha il ruolo dell’avvocato della difesa Mickey Joseph, che rappresentava uno dei cinque adolescenti di colore che furono ingiustamente condannati per lo stupro e tentato omicidio di una donna bianca nel 1989. Una parte minore ma fondamentale nella serie Netflix, che offre una straordinaria drammatizzazione del caso inquietante attraverso quattro episodi strazianti. È una visione difficile ma essenziale, soprattutto per Jackson, che ha rivelato di aver avuto bisogno di tempo da solo per raccogliere i suoi pensieri dopo aver visto l’intera serie in una sola volta.

“Ho avuto un forte mal di testa quando sono uscito e sono andato a casa”, ha detto Jackson in un’intervista a TV Guide. “[C’erano] un paio di persone con me ed ero tipo, ‘Non posso parlare per un po’. Devo uscire da solo, ho davvero bisogno di un momento per elaborare e poi potrò ricongiungermi con la società’.”

Non è facile da guardare, ma Blair Underwood, che interpreta l’avvocato difensore Robert Burns, dice che i telespettatori dovrebbero resistere fino alla fine per comprendere l’intero quadro di ciò che è accaduto.

“Sarà difficile, è snervante, è importante guardarla fino alla fine perché è fondamentale vedere come si conclude la storia se non lo si sa”, ha spiegato Underwood. “Fa parte della storia che [i Central Park Five] vengano scagionati, quindi è importante sapere che c’è speranza in questo senso, ma quello che hanno passato questi cinque giovani uomini, per arrivarci, vale la pena capire tutte le dinamiche.”

Al di là di una comprensione più approfondita di quanto abbiano vissuto Antron McCray, Yusef Salaam, Korey Wise, Raymond Santana e Kevin Richardson e come quelle imprecisioni abbiano influenzato le loro vite, Jackson ha detto che spera che la serie ispiri gli spettatori a diventare proattivi nel combattere la disuguaglianza, così che casi come questo non si ripetano più.

“Spero, più di ogni altra cosa, quando arrivi alla fine di quel viaggio che è la visione della serie, che tutte le emozioni provate ti spingano a impegnarti e cercare una soluzione a quanto hai visto”, ha detto Jackson. “Parte della ragione per cui è così importante raccontare questa storia adesso è che non siamo andati molto lontano, non è come se fosse qualcosa che è accaduto nel passato, voglio dire, questo non è qualcosa del tipo ‘Oh, erano tempi folli, ma grazie a dio non siamo più così’. Voglio dire, siamo lì, siamo qui, e quindi penso che questa storia in questo momento abbia una vera risonanza.”

When They See Us ha fatto il suo debutto su Netflix venerdì 31 maggio.

Correlati a When They See Us

Fonte: TV Guide

I film e le serie imperdibili

È necessario attenersi alla netiquette, alla community infatti si richiede l’automoderazione: non sono ammessi insulti, commenti off topic, flame. Si prega di segnalare i commenti che violano la netiquette, BAD si riserva di intervenire con la cancellazione o il ban definitivo.

Mostra il palinsesto