Da come si erano concluse le vicende settimana scorsa, in Sins of the Father ci aspettavamo di assistere alla dipartita di Malcon Merlyn (John Barrowman), la cui morte sembrava rappresentare l’unica speranza di sopravvivenza di sua figlia Thea (Willa Holland). La risoluzione di questa storyline, debole in termini di costruzione e svolgimento rispetto alle altre presenti in questa stagione, si è invece rivelata incredibilmente inaspettata e scioccante e ha inoltre aperto nuovi e interessanti scenari per il futuro dello show.

Per tutta la puntata, Oliver (Stephen Amell) ha cercato un modo per non essere costretto ad abbassarsi al ricatto di Nyssa (Katrina Law), conscio del fatto che sua sorella non gli avrebbe mai perdonato l’uccisione del padre. In questo senso, l’aiuto di Laurel (Katie Cassidy) nel cercare di far ragionare la figlia di Ra’s al Ghul è stato fondamentale ed è anche servito a ridare centralità al personaggio di Black Canary, il cui ...