Scritto da Stephanie Schwartz e Marc Guggenheim e diretto James Bamford, Starling City, ci era stato promesso, sarebbe stato il primo episodio di una stagione completamente rinnovata di Arrow, tanto da sembrare qualcosa di completamente diverso e, da quanto abbiamo visto, possiamo dare lo stampo della nostra approvazione e dichiarare la missione compiuta. La première di questa finale stagione di una serie che, con tutti i suoi difetti, ha dato vita ad un multiverso televisivo, è un episodio pienamente godibile, a tratti divertente, che gioca con abilità con l’effetto nostalgia e risulta essere, proprio come il protagonista dello show Stephen Amell aveva promesso, una lettera d’amore dedicata ai fan di lunga data della serie.

Sicuramente non tutto è perfetto, i flash-forward sono l’aspetto più debole di questa ora e nonostante lo scontro fratricida tra John “J.J.” Diggle, Jr. (Charlie Barnett) con la sua gang di Deathstroke ed il fratello Connor Hawke (Joseph ...