Emily in Paris: la recensione in anteprima della seconda stagione

Emily in Paris torna su Netflix dal 22 dicembre con gli episodi della seconda stagione che, nonostante le critiche, attinge nuovamente a piene mani agli stereotipi e ai preconcetti per proporre un racconto dallo spessore persino inferiore a quello di una cartolina di Parigi da spedire ai propri amici durante una vacanza in Francia. La serie prodotta da Darren Star non deluderà però gli spettatori che non hanno battuto ciglio di fronte al ritratto approssimativo e, per alcuni, offensivo della vita in Francia, approccio narrativo che ora coinvolge anche la popolazione britannica e, per alcuni minuti, quella italiana.

La storia riprende da dove si era interrotta: Emily (Lily Collins) ha trascorso la notte con lo chef Gabriel (Lucas Bravo), convinta che stesse per partire e trasferirsi in Normandia. La situazione si complica quando Antoine (William Abadie), uno dei clienti dell&#...