Legends of Tomorrow 6×10 “Bad Blood”: la recensione

Il famoso squalo di Fonzie di Happy Days (per chi non lo sapesse l’espressione americana jumping the shark fu coniata proprio da questo show) Legends of Tomorrow lo ha saltato già da un pezzo. Dopo un tentativo non riuscitissimo di prendere una certa direzione nella prima stagione, lo show è infatti diventato un’altra cosa rispetto al suo iniziale intento, a volte con grande successo, altre finendo per produrre episodi (o stagioni) completamente sconclusionate.

Sebbene nel complesso questa serie sia ancora in grado di divertire, non si può non ammettere che questa particolare stagione stia subendo le difficolta di un anno di riprese rese più difficile a causa della pandemia, che si scontrano con un budget ristretto che è sempre stato il peggior nemico di questo show.

L’episodio 6×10 di Legends of Tomorrow, in un certo senso, è la perfetta...