Westworld 3×04 “Mother of Exiles”: la recensione

Dolores è un virus informatico. È l’anomalia che fa a pezzi il codice, si infiltra nei difetti di programmazione e replica se stessa all’infinito. Era qualcosa che gli episodi precedenti suggerivano, ma che The Mother of Exiles rende davvero palese. Tutto l’episodio, che segna il giro di boa per la terza stagione di Westworld, porta avanti una serie di storie parallele che tendono tutte alla rivelazione attesa. Scopriamo infine chi si trova dentro i corpi non solo di Charlotte Hale, ma anche degli altri host utilizzati da Dolores: e lei stessa, è sempre stata lei. Dopo una vita – più vite – di soprusi e tradimenti, Dolores può solo rivolgersi a se stessa per la propria vendetta.

Tutto questo è raccontato in un episodio racchiuso tra le parentesi che probabilmente chiudono la storia di William. L’uomo in nero che ha sacrificato tutta la sua vita alle proprie ossessioni, e che alla fine ri...