Con il passare del tempo il MCU ha continuato a espandersi sino a inglobare personaggi provenienti da altre dimensioni. Una scelta che i fan dei fumetti non tarderanno a comprendere, ma che potrebbe lasciare spiazzati i non avvezzi al concetto di multiverso. 

Nella speranza che il banner rosso qui sopra sia bastato a tenere lontane le persone che non hanno visto Spider-Man: No Way Home e Hawkeye, preferiamo ribadire che se non avete completato la visione di queste ultime due opere, forse dovreste smettere di leggere adesso. A meno che non siate poco suscettibili agli spoiler: se fosse così vi accogliamo a braccia aperte in questo articolo dedicato agli ultimi arrivi all’interno del Marvel Cinematic Universe e alle possibili “nuove” facce in arrivo nei prossimi anni.

 

Defenders Netflix

 

Come avrete visto, in No Way Home abbiamo ritrovato il Matt Murdock di Charlie Cox, mentre nella serie dedicata a Occhio di Falco fa il suo ritorno il Kingpin di Vincent D’Onofrio. La serie del Diavolo Custode creata da Drew Goddard ha sicuramente lasciato il segno nell’industria attuale. Daredevil è un prodotto maturo, violento e ben scritto; un’opera in grado di trasmettere al meglio le atmosfere dei fumetti usciti negli anni Ottanta, conquistando tutti coloro che si sono stancati dalle atmosfere tipiche dei film con i supereroi.

Quanto mostrato, per ora, è solo un gigantesco antipasto che, nel caso di Murdock, non supera il livello di “cameo”. Wilson Fisk, invece, ci ha già dimostrato di essere un personaggio diverso da quello visto nella serie Netflix e ci auguriamo che possa tornare a brillare come allora. Quanto visto, per ora, non ci ha certo fatto impazzire. 

Ma quando potremo rivedere Daredevil e Kingpin?

Al momento non abbiamo ancora una risposta definita, ma possiamo senza dubbio fare supposizioni. Secondo alcuni rumor, Matt Murdock farà la sua comparsa in numerose opere future, per poi avere una serie tutta sua tra qualche anno. Impossibile non pensare a She-Hulk, serie con protagonista Jennifer Walters e che potrebbe dare vita a interessanti scontri in tribunale. Date le atmosfere in stile “Law & Order”, sarebbe un vero spreco non utilizzare Charlie Cox in quest’occasione. Discorso simile anche per la serie su Echo, eroina per ora ancora troppo poco interessante per gestire una storyline da sola. Non ci stupiremmo, quindi, se, in futuro, il progetto venisse ribattezzato “Echo & Daredevil”.

Proprio nell’opera con protagonista la guerriera sorda potrebbe fare ritorno anche Wilson Fisk, che abbiamo “dato per morto” alla fine di Hawkeye. Ovviamente non sarà così e l’uomo potrebbe cercare vendetta nei confronti della figlia adottiva. Non nascondiamo, però, che ci piacerebbe vedere D’Onofrio anche in situazioni differenti, magari nel prossimo film dedicato a Spider-Man. Nei fumetti, infatti, i due personaggi interagiscono molto spesso, quindi non è da sottovalutare la possibilità di rivedere Kingpin nella prossima opera dedicata a Spidey.

E gli altri membri dei Defenders? Quando potremmo rivedere Jessica Jones, Luke Cage e Iron Fist?

 

Defenders Netflix

 

Per quanto riguarda questi eroi visti nelle altre serie Netflix, Disney non si è ancora espressa sul loro futuro. Il più semplice da collocare è senza dubbio Iron Fist. Danny Rand è molto vicino alle atmosfere del recente Shang-Chi, quindi sarebbe davvero interessante vederlo comparire nella seconda pellicola dedicata al guerriero cinese. Il trait d’union che lega Rand e il drago a difesa di K’un-Lun potrebbe inoltre trovare facili parallelismi con la creatura vista al termine del primo film diretto da Destin Daniel Cretton. 

Jessica Jones e Luke Cage meriterebbero una serie tutta loro, dove poter far nascere e crescere il loro rapporto di coppia. Le capacità investigative di Jessica potrebbero però sposarsi molto bene anche con l’ormai prossimo Moon Knight, serie nella quale Oscar Isaac interpreterà il vigilante devoto a Konshu. Non ci stupiremmo, quindi, se la brillante investigatrice privata fosse chiamata a dare una mano alle indagini. Per lo stesso motivo, Jessica potrebbe funzionare anche nella già citata serie di She-Hulk o in Secret Invasion, al fianco di Nick Fury. 

Discorso leggermente diverso per Luke Cage, che vediamo bene nella serie su Echo e/o come comparsa al fianco di Jessica. Le due stagioni messe in piedi da Chet Hodari Coker non hanno certo brillato per qualità, evidenziando come Cage sia un personaggio che funziona meglio come supporto, piuttosto che come protagonista. Unico faro all’interno di 26 episodi, infatti, è Mahershala Ali, interprete di Cottonmouth e futuro volto di Blade.

E voi che cosa ne pensate? Vorreste rivedere Krysten Ritter, Finn Jones e Mike Colter nel Marvel Cinematic Universe, oppure i loro personaggi non vi hanno saputo conquistare appieno? Ma, soprattutto, pensate che questi supereroi necessitino di un nuovo volto, oppure solamente di una scrittura più mirata? Fatecelo sapere con un commento qui sotto o, se preferite, attraverso le pagine social di BadTaste.it.