Stargirl: cosa sappiamo della 2^ stagione della serie

Con un breve teaser pubblicato alla fine di febbraio, è stato ufficialmente annunciato che la 2^ stagione di Stargirl debutterà per la prima volta su The CW negli Stati Uniti a partire da questa estate, dopo che la serie ha traslocato dall’ormai defunta DC Universe.

La produzione della serie che – a differenza della maggior parte di quelle dell’Arrowverse – viene girata ad Atlanta, in Georgia, è sul punto di chiudere le ultime scene del finale di stagione, che anche quest’anno sarà composta di 13 episodi.

Una delle più grandi preoccupazioni dei fan di Stargirl, all’annuncio che sarebbe passata da DC Universe a The CW nel 2021, ha riguardato la sua qualità complessiva ed in che modo le storie, ma soprattutto gli effetti visivi, sarebbero cambiati nella e se lo show avrebbe in sostanza rischiato di peggiorare. Intervistato proprio a questo proposito da TVLine, lo showrunner Geoff Johns ha però voluto rassicurare il pubblico:

“I costi per un nuovo show al suo debutto sono sempre i più ingenti perché bisogna costruire e testare, ma ora gran parte di tutto questo ce lo siamo lasciato alle spalle. Dobbiamo affrontare cose nuove, il che è davvero emozionante, ma non avremmo fatto una 2^ stagione di Stargirl se avessimo pensato che non sarebbe stata all’altezza della 1^, anche se differente. Esploreremo nuove storie, tematiche diverse e nuovi personaggi. Stiamo lavorando tutti duramente per questo, perché siamo fieri della 1^ stagione e vogliamo che la 2^ sia persino migliore. Questo è l’obiettivo che ci siamo posti, niente di meno”.

Nonostante non sia ancora stata rilasciata una descrizione ufficiale per la 2^ stagione di Stargirl, ci si può sicuramente aspettare che la serie riprenda le storyline lasciate in sospeso lo scorso anno, dopo che la Justice Society of America era riuscita ad impedire all’Injustice Society of America di controllare la mente di milioni di persone, Yolanda aveva ucciso Brainwave, Solomon Grundy era fuggito (il personaggio tornerà anche quest’anno, come è stato confermato dallo showrunner durante il panel del FanDome) e Starman era arrivato inaspettatamente a Blue Valley.

Tra gli annunci più discussi di questa seconda stagione c’è poi naturalmente quello sull’arrivo di Eclipso.

A vestire i panni del nuovo antagonista di Stargirl sarà Nick Tarabay. Eclipso, un essere mistico che si nutre del peggio dell’umanità, creato da Bob Haney e Lee Elias ed apparso per la prima volta nei fumetti nel numero 61 di House of Secrets nel 1963, per la serie è ufficialmente descritto come “un’antica entità corrotta e vendicativa, fisicamente imponente e spaventosa. Con la sua fredda, terrificante oscurità il malvagio personaggio sfrutta le debolezze degli altri, nutrendosi dell’impurità e del peccato”.
Eclipso,  sarà indiscutibilmente il principale antagonista di Courtney Whitmore, alias Stargirl (Brec Bassinger) e del resto dei componenti della JSA ed è plausibile pensare che il personaggio, intrappolato nella gemma blu controllata dalla Injustice Society of America e rubata da Shiv (Meg DeLacy) alla fine della scorsa stagione, riesca probabilmente a liberarsi o sia addirittura rilasciato da Cynthia Burman stessa.
Oltre al personaggio di Tarabay, che ha interpretato il anche Captain Boomerang nell’Arrowverse, nella nuova stagione vedremo anche The Shade, interpretato da Jonathan Cake (che ha vestito anche i panni di Blackbeard in Legends of Tomorrow), un immortale in grado di controllare l’oscurità che debuttò sulla carta stampata nel numero 33 di Flash Comics (1944) e che è stato più volte reinventato nel tempo, fino a diventare una figura quasi eroica, ben diversa dal ladro che era stato al suo debutto.
Molto atteso anche John Wesley Shipp che riprenderà il suo ruolo di The Flash di Terra-2 in una scena che, è già stato rivelato, riguarderà un flashback e l’originale Justice Society of America.

Al centro della trama di Stargirl c’è la liceale Courtney Whitmore che ispira un gruppo di improbabili giovani eroi a entrare in azione e fermare villain del passato, dando così vita a una nuova versione della Justice Society of America, mentre cerca di scoprire i segreti relativi al padre che non ha mai conosciuto.
Nel cast Luke Wilson, Amy Smart, Yvette Monreal, Anjelika Washington, Cameron Gellman, Trae Romano, Jake Austin Walker, Hunter Sansone, Meg DeLacy, Neil Jackson e Christopher James Baker.

Lo show si basa sul fumetto che Geoff Johns ha creato nel 1999 ispirandosi alla sorella, deceduta in un incidente aereo nel 1996. La co-showrunner della serie è Melissa Carter e nel team della produzione troviamo anche Greg Berlanti, Sarah Schecther e Greeg Beeman.

 

La 2^ stagione di Stargirl, composta da 13 episodi, andrà in onda negli Stati Uniti a partire da quest’estate su The CW.