Qui sopra potete vedere il nostro incontro con Marco Ponti e Matilda De Angelis, in cui parliamo di una scena piuttosto piccante in Una Vita Spericolata, ma non solo.

Il regista e la protagonista femminile del film hanno partecipato a una Masterclass Classic a Giffoni Film Festival, nella quale Ponti ha spiegato che “per poter essere un bravo cineasta è necessario essere artisti, uomini di valore, psicologi e un pò idraulici per la velocità con cui è necessario risolvere ogni problema. I miei esordi artistici partono da una realtà piccola e di provincia, in cui i problemi maggiori erano quelli che ho raccontato nel mio lungometraggio d’esordio Santa Maradona. Nonostante le tantissime difficoltà riscontrare per realizzare in assoluta autonomia quel film, fin da subito ho voluto cercare risonanza nelle cose che mi piacevano anche quando gli altri pensavano fossero cose da sfigati. E a voi suggerisco esattamente la stessa cosa”.

Trovate tutti gli aggiornamenti su Giffoni in questa pagina speciale.