Uscirà il 5 marzo Il Talento del Calabrone, il film di Giacomo Cimini del quale Eagle Pictures ha oggi diffuso il primo, esplosivo trailer.

Si tratta del trailer di cui parlavamo proprio ieri in un’intervista con Roberto Proia, Executive director theatrical & production di Eagle:

A proposito, ho visto durante la convention in trailer di Il Talento del Calabrone, il thriller che avete prodotto con Lorenzo Richelmy e Sergio Castellitto, visivamente impeccabile e molto molto intrigante. Esce a marzo. Com’è possibile mai che questo è un film così inusuale, dal taglio internazionale, con una star come Castellitto, un bell’impatto visivo, esce tra un mese e nemmeno io che faccio questo lavoro ne ho mai sentito parlare?!?!
Perché la promozione di questi film che sono diversi dalla media dei film italiani parte sempre poco prima che escono invece di partire prima del normale per fare un po’ di hype?

Guarda che noi solitamente cominciamo sempre le campagne molto molto in anticipo. Questo però è un caso particolare, siamo entrati sul progetto quando erano quasi finite le riprese, il film non aveva ancora una distribuzione. Vedendolo abbiamo pensato che per noi il 5 marzo come uscita funzionava bene con le nostre altre uscite e ci siamo detti: ce la facciamo a tirare su una campagna marketing d’impatto per quella data? Una volta visto il trailer, che è ottimo, abbiamo capito che era possibile. Ora è andato in sala prima di Birds Of Prey. I tempi minimi ci sono ma certo se l’avessimo preso prima avrei sicuramente cominciato prima la promozione.

Cimini è una vecchia conoscenza di BadTaste.it: nel 2014 seguimmo da vicino la realizzazione del suo cortometraggio The Nostalgist, intervistandolo e realizzando una ricca set visit. Ora si misura con un lungometraggio girato in Italia, con protagonisti attori come Lorenzo Richelmy, Sergio Castellitto e Anna Foglietta.

Questa la sinossi ufficiali:

Milano. Steph è un giovane DJ radiofonico sulla cresta dell’onda, molto popolare sui social media. Ogni sera conduce un programma radiofonico con un forte seguito durante il quale riceve chiamate dai fan. Una sera, una telefonata, però, lo raggela: uno sconosciuto dal sangue freddo annuncia in diretta di volersi togliere la vita, facendosi esplodere nel centro della città. Steph cerca di gestire la situazione: l’attentatore minaccia di farsi esplodere se il DJ non lo intratterrà in diretta. L’uomo, che si fa chiamare Carlo, sfida Steph in un duello di resistenza mentale. Nel frattempo, il nucleo investigativo dei Carabinieri guidato dalla risoluta Tenente Colonnello Rosa Amedei si mette sulle tracce del terrorista e scopre che il piano dell’uomo è molto più complesso di quanto lui stesso voglia mostrare: è l’atto di un uomo dotato di un’intelligenza superiore, capace di mettere in scacco un’intera città con una sola, semplice telefonata.

Cosa ne pensate? Ditecelo nei commenti o sul forum!