Inizieranno il 17 maggio a Roma (per poi proseguire per quasi due mesi a Napoli e Riga) le riprese di L’Immortale, il lungometraggio spin-off di Gomorra diretto e interpretato da Marco D’Amore annunciato oggi da Nicola Maccanico, Executive Vice President Programming Sky Italia e amministratore delegato di Vision Distribution.

Scritta da Leonardo Fasoli, Maddalena Ravagli, Marco D’Amore e Francesco Ghiaccio, la pellicola verrà prodotta da Cattleya e distribuita al cinema da Vision a Natale, e viene già definita “il film che tutti i fan di Gomorra devono vedere in attesa della quinta stagione di Gomorra”, perché racconterà una storia che farà da ponte tra la quarta e la quinta stagione della serie.

Nell’annunciare la produzione è stata diffusa la sinossi ufficiale, un teaser (che trovate qui sopra) e un’intervista al regista e protagonista che trovate qui sotto.

Il corpo di Ciro sta affondando nelle acque scure del Golfo di Napoli. E mentre sprofonda sempre più, affiorano i ricordi. I suoni attutiti dall’acqua si confondono con le urla della gente in fuga. E’ il 1980, la terra trema, il palazzo crolla, ma sotto le macerie si sente il pianto di un neonato ancora vivo. Dieci anni più tardi, ritroviamo quel neonato ormai cresciuto, mentre sopravvive come può alle strade di Napoli, figlio di nessuno. Ricordi vividi di un’educazione criminale che l’hanno reso ciò che è: Ciro Di Marzio, l’Immortale.

 

Consigliati dalla redazione