Sembrava sarebbe stato The Vow a vincere il weekend lungo dei Presidenti negli Stati Uniti, e invece sarà molto probabilmente Safe House, che ha vinto il weekend di tre giorni venerdì-domenica.

Il poster di Safe HouseSono 144 i milioni raccolti dai primi 12 film della classifica: un altro weekend di incrementi rispetto a un anno fa, questa volta dell'11%, tra ottimi holdover e nuove uscite meno convincenti di quanto si sperava.

Perde il 40% Safe House e, dopo essersi piazzato terzo venerdì, incassa 24 milioni di dollari conquistando la vetta della classifica. In dieci giorni ha incassato 78.3 milioni di dollari, un grande risultato che molto probabilmente lo condurrà oltre i 100 milioni di dollari.

Calo leggermente più ampio per The Vow (La memoria del cuore): il film perde il 43% (che visto l'ottima apertura è davvero un buon risultato) e incassa 23.6 milioni di dollari, per un totale di 85.5 milioni di dollari stimati in dieci giorni.

Apre solo al terzo posto con 22 milioni di dollari Ghost Rider: Spirit of Vengeance. Complici le recensioni negative, forse un 3D non necessario e la scarsa fiducia dei fan (conseguenza di una campagna marketing non proprio efficace) il secondo film tratto dalle avventure dell'antieroe Marvel con Nicolas Cage ha incassato la metà del primo, che nello stesso weekend nel 2007 incassò 45.4 milioni di dollari. Costato solo 57 milioni di dollari (la metà del primo film) il film potrebbe non rivelarsi un flop, ma è già una delusione.Il teaser poster di Ghost Rider 2

Perde solo il 27% Viaggio nell'Isola Misteriosa: altri 20.1 milioni di dollari per il film 3D che finora ha incassato 53 milioni complessivi e non dovrebbe faticare a superare i 100 milioni del primo episodio.

Apre al quinto posto Una spia non basta, con 17.5 milioni di dollari: un risultato discreto per il genere di film, che negli ultimi anni non ha dato enormi soddisfazioni (parliamo della commedia romantica d'azione). Sesto posto per Star Wars: Episodio 1 – La Minaccia Fantasma 3D, che perde il 65% incassando altri 7.9 milioni di dollari, un calo sensibile rispetto a quello di cartoon Disney recenti riconvertiti in 3D.

Settimo e ottavo posto per Chronicle e The Woman in Black, che continuano a reggere abbastanza bene e incassano 7.5 milioni e 6.6 milioni, per un totale rispettivamente di 51 milioni e 45 milioni.

Nono posto per Arrietty, che incassa 6.4 milioni di dollari e diventa il migliore esordio per un film dello Studio Ghibli negli USA, chiude la classifica The Grey con 47 milioni complessivi.

Per quanto riguarda i film da Oscar, Paradiso Amaro perde il 15%, scende all'11esimo posto e arriva a quota 75 milioni di dollari. Risale di una posizione The Artist, che arriva a 27.4 milioni complessivi, mentre Hugo Cabret rimane stabile al 14esimo posto, con un totale di 66 milioni (106 in tutto il mondo).

 

  TITOLO INCASSI MEDIA TOTALE SETT
1 Safe House $24,000,000 $7,690 $78,300,000 2
2 The Vow $23,600,000 $7,978 $85,527,000 2
3 Ghost Rider: Spirit of Vengeance $22,000,000 $6,931 $22,000,000 1
4 Journey 2: The Mysterious Island $20,085,000 $5,739 $53,201,000 2
5 This Means War $17,550,000 $5,503 $19,160,000 1
6 Star Wars: Episode I – The Phantom Menace (in 3D) $7,865,000 $2,962 $33,738,000 2
7 Chronicle (2012) $7,500,000 $2,934 $50,979,000 3
8 The Woman in Black $6,645,000 $2,597 $45,256,000 3
9 The Secret World of Arrietty $6,400,000 $4,205 $6,400,000 1
10 The Grey $3,032,000 $1,439 $47,925,000 4