In maniera totalmente inaspettata, The Boss Baby ha vinto il weekend al box-office nordamericano superando le previsioni degli analisti e, soprattutto, detronizzando La Bella e la Bestia.

Secondo le stime, il film d’animazione della DreamWorks Animation ha raccolto ben 49 milioni di dollari in tre giorni – circa 20 più del previsto, e 30 più dell’altra grande uscita del weekend, Ghost in the Shell. Grazie anche a una campagna marketing efficace, la pellicola animata si è comportata come Home, che un anno fa ha superato ogni aspettativa debuttando con oltre 52 milioni. Il punteggio CinemaScore “A-” dovrebbe garantire un buon passaparola, ma grazie anche agli incassi internazionali il film ha già raggiunto i 108 milioni di dollari in tutto il mondo.

Scende al secondo posto, nel suo terzo weekend di sfruttamento, La Bella e la Bestia: il film Disney ha incassato 47.5 milioni di dollari, salendo a ben 395 milioni di dollari complessivi e superando Il Libro della Giungla (che l’anno scorso si è fermato a 364 milioni). Oggi supererà i fatidici 400 milioni di dollari diventando il maggiore incasso di sempre per un live action Disney tratto da un classico. In tutto il mondo La Bella e la Bestia ha superato gli 876 milioni complessivi.

Apre al terzo post Ghost in the Shell: solo 19 milioni di dollari per il blockbuster basato sul film d’animazione di Mamoru Oshii, un risultato sotto le aspettative che rappresenta l’ennesimo flop per la Paramount Pictures. Costato 110 milioni di dollari, il film ha raccolto altri 40 milioni fuori dagli USA, salendo a 59 milioni in tutto il mondo. I motivi di questo flop sono diversi, a partire dalla scarsa notorietà del materiale originale negli USA, una campagna marketing poco chiara e la possibile sfiducia nei confronti del progetto da parte dei fan più accaniti.

La classifica prosegue con Power Rangers, che perde il 64% rispetto al weekend d’esordio e scende al quarto posto, incassando altri 14.5 milioni di dollari. Costato 100 milioni di dollari, il film sale a 65 milioni complessivi, che diventano 97 in tutto il mondo.

Kong: Skull Island scende al quinto posto e incassa 8.8 milioni di dollari, sfiorando i 150 milioni complessivi (477 nel mondo, con risultati da record in Cina). Sesta posizione per Logan, con 6.2 milioni di dollari e 211 milioni complessivi, mentre scende al settimo posto Get Out con 5.8 milioni di dollari e 156 milioni complessivi. Scivola all’ottavo posto Life, con 5.6 milioni di dollari e 22.3 milioni complessivi.

Chiudono la classifica CHiPs, con 4 milioni e1 14.3 milioni complessivi, e The Zookeeper’s Wife, che debutta con 3.3 milioni di dollari.