Quasi sei mesi dopo l’uscita nei cinema americani, Black Panther ha raggiunto un traguardo incredibile: il film dei Marvel Studios ha infatti superato oggi i 700 milioni di dollari al box-office USA.

È il terzo film nella storia del cinema (senza contare l’inflazione) a oltrepassare questa soglia dopo Avatar (760.5 milioni di dollari complessivi) e Star Wars: Il Risveglio della Forza (936.7 milioni di dollari complessivi).

Secondo quanto scrive l’Hollywood Reporter, la Disney ha tenuto il film in alcune sale per tutto questo tempo, evitando quindi una re-release ufficiale. Si tratta di un approccio inconsueto in un’epoca nella quale il più delle volte i film escono dalla top-ten nel giro di poche settimane. va detto che l’uscita di Avengers: Infinity War ha dato nuova linfa anche a Black Panther, prolungandone la tenuta. In tutto il mondo il film ha raggiunto gli 1.3 miliardi di dollari, a dimostrazione che il successo non si è limitato al mercato americano.

Va sottolineato che ad oggi nella top-five dei maggiori incassi dell’anno tre film sono Disney: Black Panther, Avengers: Infinity War (677 milioni), Gli Incredibili 2 (575 milioni finora), seguiti poi da Jurassic World: Il Regno Distrutto (400 milioni) e Deadpool 2 (317.8 milioni). Quest’ultimo, se l’acquisizione della Fox si concretizzerà nel 2019, diventerà un film Disney.

Cosa ne pensate? Ditecelo nei commenti!