Il 4 settembre arriverà nelle librerie americane il romanzo tratto da Solo: a Star Wars Story, un libro firmato da Mur Laffert che racconta nel dettaglio i fatti visti nel film di Ron Howard arrivato nelle sale quest’anno.

Ora grazie a StarWars.com sono emersi alcuni estratti dal libro tra cui alcuni paragrafi che raccontano abbastanza dettagliatamente il destino di uno dei personaggi, ovvero L3-37, il droide di Lando Calrissian (interpretato nel film da Phoebe Waller-Bridge) la cui “mente” viene caricata sul Millennium Falcon a causa di uno scontro a fuoco che ha compromesso il suo corpo robotico, costringendola così ad una vita di perenne schiavitù della navetta spaziale. Ecco l’estratto:

“Ecco perché sono il copilota. Tu hai bisogno di me”. Così inizia il paragrafo di L3 dopo il suo caricamento sul Falcon. “Il pensiero finì e lei si guardò attorno con impazienza pronta a dire a Lando cosa pensava della situazione attuale. Ma lei non aveva una testa. Adesso aveva delle telecamere, con la possibilità di guardare in ogni stanza. I sensori audio le permettevano di sentire ogni cosa, dal respiro affannoso del Wookiee alle gocce di sudore che scendevano sul volto dolorante di Lando [..] E qui, all’interno, le voci del Falcon la salutarono. Si interrogavano in codice binario chiedendosi perché L3 fosse lì quando di solito si collegava dal di fuori. – Non lo so – Il Falcon non parlava con le parole, ma con le immagini diceva a L3 cosa era successo durante il combattimento e che tutti avevano bisogno di lei in quel momento. Lando aveva bisogno di lei. – Ha sempre bisogno di me. Dammi un nuovo corpo e tornerò subito al posto di quel copilota.

In questo istante L3 sta quasi implorando di avere un nuovo corpo così da poter aiutare Lando. Potrebbe essere “riportata in vita” trasferendo la sua mente robotica in un nuovo corpo da droide, ma ciò non accade.

Il Falcon era così gentile da risultare irritante. Non è stato facile, gli hanno spiegato. L3 ha dovuto fare una scelta. Poteva morire con un atto finale come liberatrice di tutti i droidi di Kassel o unirsi al Falcon, vivere e fare parte di qualcosa di molto più grande. Potrebbe salvarli tutti. Ridicolo. Essere schiavo dentro ad una nave per sempre? No grazie. Le luci della cabina di pilotaggio tremolarono, il riavvio si bloccò. Lando mise la mano sul computer e guardò. Essere una nave non era poi così male – insisteva il Falcon. Vai esattamente dove ti dice il tuo pilota, ribatté L3. Lo hai fatto come copilota, le ha ricordato il Falcon. Era diverso. Avrei potuto andarmene in qualsiasi momento, rispose L3. Ma non l’hai mai fatto. Hai scelto quella vita. Il Falcon stava iniziando a parlare con parole ora, con un tono un po’ più acuto del codice binario. Se rifiuti muori. Lui muore. Gli altri presenti a bordo moriranno. Se ti unisci a noi, tutti noi possiamo vincere. La scelta è semplice. L3 ha realizzato da dove proveniva la voce: il riavvio era quasi terminato. Mi hai fregato. Siamo qualcosa di diverso, ora. Non solo il Falcon. Non solo L3. Siamo nuovi.

Cosa ne pensate? Ditecelo nei commenti!

In questo articolo trovate tutti i dettagli sulle edizioni home video del film.

Ecco la sinossi ufficiale:

Salite a bordo del Millennium Falcon e mettetevi in viaggio verso una galassia lontana lontana in Solo: A Star Wars Story, una nuova avventura con la più celebre delle canaglie spaziali. In mezzo a rocambolesche fughe nei meandri di un oscuro e pericoloso mondo criminale, Han Solo incontra il suo fedele co-pilota Chewbacca e il giocatore d’azzardo Lando Calrissian, in un viaggio che segnerà il destino di alcuni degli eroi più improbabili della saga di Star Wars.

La pellicola è incentrata su un giovane Han ed è ambientata molto prima degli eventi di Una Nuova Speranza.

Solo: A Star Wars story vanta nel cast Alden Ehrenreich nei panni dell’erede di Harrison Ford, Woody Harrelson, Emilia Clarke, Donald Glover nelle vesti di Lando Calrissian, Thandie Newton, Phoebe Waller-Bridge e Joonas Suotamo nel ruolo di Chewbacca.

Il film è uscito il 25 maggio 2018 negli USA e il 23 maggio in Italia.

FONTE: /Film

Consigliati dalla redazione